Terremoto di ieri in Cile: il bilancio è di un morto. Numerosi disagi alle città dell’area

MeteoWeb
Credit: MeteoWeb

La scossa di magnitudo 6,7 che ha avuto luogo ieri sera nel centro-nord del Cile, ha causato la morte per crisi cardiaca di una donna, colpita dallo spavento. La terra ha cominciato a tremare alle 17.15 di ieri, ora locale, le 22.15 in Italia. L’area colpita è quella a nord-est di Vallenar, a circa 670 chilometri a nord della capitale Santiago. Il terremoto ha provocato un’interruzione dell’erogazione della corrente elettrica e numerosi disagi ai servizi di trasporto delle città dell’area. Le autorità locali hanno appurato alcuni danni agli edifici, soprattutto nella città di Vallenar, dove alcuni cittadini hanno avuto degli attacchi di panico. Secondo il sistema di allarme della Marina nazionale, il sisma “non ha avuto le caratteristiche necessarie a provocare uno tsunami“.