Terremoto di magnitudo 7.6 scuote Alaska e Canada: ansia tsunami, allarme poi cancellato. Il riepilogo

MeteoWeb

L’allarme tsunami lanciato dopo il sisma di magnitudo 7,6 registrato oggi al largo delle coste dell’Alaska è stato cancellato. Lo ha reso noto il West Coast and Alaska Tsunami Warning Center. Un aggiornamento del Pacific tsunami warning center ha invece confermato che il sisma non provocherà uno tsunami alle isole Hawaii, dove al massimo potrebbero verificarsi “piccoli cambiamenti del livello del mare, non distruttivi e correnti forti o atipiche“. Il sisma, inizialmente registrato con magnitudo 7,7, è stato rivisto al ribasso di un punto decimale. A Juneau, capitale dello stato americano, situata a circa 330 km dall’epicentro del maremoto, le case hanno tremato, la gente s’è impaurita, ma non ci sono stati  danni di rilievo.