Terremoto: nessun problema nelle 14 dighe della Garfagnana

MeteoWeb

Dai primi controlli effettuati dai tecnici dell’Enel in seguito al terremoto non risultano danni o problemi ai 14 invasi e dighe che si trovano tra la Garfagnana e la provincia di Pistoia, lungo i fiumi Serchio e Lima, la zona piu’ ‘ricca’ di questi impianti della Toscana. Analogamente nessun problema e’ segnalato per le 17 centrali elettriche situate nella stessa area. Lo rende noto Enel spiegando che sono tutte regolarmente funzionanti le linee elettriche: solo una primaria si e’ fermata per pochi secondi in seguito al terremoto. Dalla Asl di Lucca non vengono poi segnalati danni ai due ospedali della Valle del Serchio, quello di Barga e quello di Castelnuovo Garfagnana cosi’ come finora non e’ risultata alcuna segnalazione al 118 di persone ferite.