Terremoto tra Nebrodi ed Etna, trema mezza Sicilia: ecco le mappe e i dati Ingv, magnitudo 4.3

    /
    MeteoWeb

    E’ stata di magnitudo 4.3 a 10.1km di profondità, secondo i dati diffusi dall’Ingv, la scossa di terremoto che stamattina alle 08:50 ha fatto tremare la terra su gran parte della Sicilia, soprattutto nelle zone orientali dell’isola, e anche nella Calabria meridionale. L’epicentro è stato tra le province di Messina e Catania, e più precisamente nel territorio dei comuni di San Teodoro, Cesarò e Maniace. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano, al momento, danni a persone e/o cose.
    Dopo la scossa principale, nella stessa zona alle 08:58 e alle 09:11 si sono verificate altre due scosse di magnitudo 2.4 e 2.5 a una profondità di 9.1 e 9.8km.