Albatros di nuovo mamma a 62 anni: nel 2011 era sopravvissuta ad uno tsunami

MeteoWeb

Wisdom è di nuovo mamma a 62 anni: non è l’ultimo caso di fecondazione assistita estrema ma un miracolo nel mondo degli animali. In una remota isola del Pacifico una femmina di albatros considerata uno degli uccelli di età piu’ avanzata che si conoscano al mondo, ha sfornato un uovo e covato un uccellino. Mamma e bebè stanno bene, hanno annunciato al settimo cielo gli scienziati del Midway Atoll National Wildlife Refuge. Uccelli della specie di Wisdom, un albatros di Laysan, muoiono di solito a metaà della sua età, hanno detto gli esperti che da anni la seguono. Il piccolo è il 36esimo accertato della ‘matusalemme dell’aria’ che dal 2006 ha covato almeno cinque uova e nel 2011 è sopravvissuta a uno tsunami che ha devastato la fauna aviaria del Pacifico. A conferma della straordinaria energia di mamma albatros, gli scienziati delle Midway, l’atollo che fu teatro di una famosa battaglia aeronavale durante la seconda guerra mondiale, hanno scoperto che ha volato cinque milioni di chilometri da quando è stata identificata e ‘taggata’ per la prima volta nell’atollo delle Hawaii nel 1956 a una eta’ stimata allora di cinque anni: una distanza pari a circa 5 volte il viaggio dalla Terra alla Luna, ha indicato il Servizio Geologico Federale commentando entusiasticamente la nascita. ”Siamo senza parole: un uccello di 62 anni che continua a deporre uova”, ha detto Bruce Peterjohn, direttore del Bird Banding Laboratory del centro del Servizio geologico a Laurel nel Maryland, secondo cui il fatto che Wisdom sia in grado di riprodursi a una eta’ cosi’ avanzata puo’ aiutare gli scienziati a capire di piu’ sulla specie degli albatros ma anche sullo stato di salute degli oceani che costituiscono il loro habitat. ”E’ una ispirazione per noi e un simbolo di speranza per la sua specie”, ha commentato Doug Stalleril soprintendente delll’oasi faunistica del Papahanaumokuakea Marine National Monument, che include le Midway. Diciannove su 21 specie di albatros sono considerate in via di estinzione e il loro destino è strettamente collegato con le attività antropiche : in particolare con la pesca a strascico che intrappola gli uccelli marini nelle reti mentre si posano sull’acqua in cerca di cibo.