Ancora maltempo in tutt’Italia, neve alle porte di Roma. Bufere in Piemonte e Toscana, il punto della situazione

    /
    MeteoWeb

    Anche oggi l’ondata di maltempo ha continuato a sferzare il centro-nord Italia senza causare pero’ particolari problemi o disagi. La neve e’ caduta abbondante in Piemonte, Emilia Romagna, Umbria, parte del Lazio ma soprattutto in Toscana dove alcuni scrutatori hanno addirittura dormito nel seggio elettorale per essere sicuri di poter riaprire questa mattina. Neve alle porte di Roma, nella zona della Valle dell’Aniene e nevischio nell’area settentrionale della capitale, dove la Protezione Civile ha continuato a lavorare per l’intera giornata.
    TOSCANA – La neve e’ caduta abbondante nella zona del Mugello e dell’Appennino Tosco-Romagnolo con formazione di ghiaccio. E’ rimasta chiusa la strada dell’Alpe di Casaglia per pericolo di slavine, mentre una frana si e’ abbattuta sulla provinciale di Pelago. Disagi a Siena, dove la neve ha provocato problemi al traffico nelle strade di entrata dalla parte nord. In provincia imbiancate le zone di Montepulciano e della Val d’Orcia. A Gravagna, piccola frazione del comune di Pontremoli, presidente e scrutatori hanno dormito nelle sezione per essere certi di poter riaprire stamani le porte agli elettori.
    LAZIO – La notte scorsa un po’ di nevischio e’ caduto nella zona nord di Roma, in particolare nei quartieri Ottavia, Trionfale, Cassia e Salaria. La Protezione Civile del Campidoglio ha attivato la salatura preventiva dei punti sensibili, mentre la Polizia Locale ha monitorato la situazione senza registrare particolari disagi alla circolazione. Qualche problema si e’ registrato pero’ nelle prime ore del giorno sulle strade consolari e sul Grande Raccordo Anulare. La neve e’ tornata ad imbiancare anche il nord della Ciociaria. Neve in diversi comuni della Valle Aniene,in provincia di Roma, dove i mezzi spargisale e spazzaneve hanno lavorato nella notte e questa mattina per pulire le strade.
    PIEMONTE – L’ondata di maltempo ha colpito anche il Piemonte seppur con una leggera attenuazione. Piogge e nevicate proseguiranno fino a domani mattina, quando ci sara’ un deciso miglioramento. Oggi precipitazioni sparse, piu’ intermittenti e sporadiche su Astigiano, Alessandrino e basso Vercellese. Quota neve in aumento, fino a 400 metri, per poi tornare a scendere sotto i 200 metri in serata. UMBRIA – La statale Flaminia e’ rimasta chiusa questa mattina a causa di un’improvvisa nevicata sul valico della Somma, tra Spoleto e Terni. La precipitazione aveva reso impraticabile la strada, con molte auto finite fuori strada. Solo l’intervento dei mezzi spargisale e spazzaneve ha consentito il ritorno alla normalita’.