Bolidi avvistati da ogni parte del mondo: video di una palla di fuoco nei cieli del Giappone

Raffigurazione di una roccia spaziale

L’asteroide disgregatosi nei cieli della Russia che ha dato origine alla pioggia di frammenti sopra la città di Chelyabinsk, e che ha provocato ben 1200 feriti, ha naturalmente attratto le attenzioni dei media, ma negli ultimi giorni vari bolidi sono stati avvistati nei cieli di tutto il mondo: dalla Russia al Kazakhstan, dal Giappone all’Australia, da Cuba al Sud Africa, dal Marocco alla Germania, dalla Svizzera ai Paesi Bassi, dal Belgio al Regno Unito e persino negli Stati Uniti e in Italia. La notte del 13 Febbraio infatti, un’enorme palla di fuoco è stata avvistata nei cieli del Belgio, dei Paesi Bassi e della Germania. L’evento è durato circa 15-20 secondi, dove alcuni testimoni riferiscono di aver assistito a due frammentazioni del corpo. Non è ancora chiaro se il bolide fosse da attribuire ad una meteora sporadica o al ritorno del veicolo spaziale Soyuz, lanciato nello spazio l’11 Febbraio dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. Arianespace e i suoi partner russi riferiscono che la navicella cargo Progress è stata accuratamente posizionata sull’orbita di destinazione per un’altra missione verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Un altro evento simile è stato registrato in Giappone la notte successiva, ed è stato catturato in un video che proponiamo a corredo dell’articolo. L’evento si è verificato alle 2:00 ora italiana del 15 Febbraio. Al mattino poi l’evento in Russia, mentre nel pomeriggio è stata la volta di Cuba, dove diversi testimoni hanno visto esplodere un oggetto nella provincia di Cienfuegos. Una palla di fuoco è stata segnalata anche nei cieli di San Francisco, negli Stati Uniti, e in Italia, dalla Sicilia al nord Italia. Insomma, ultime ore decisamente movimentate nei cieli di tutto il mondo, ma gli esperti tranquillizzano: “eventi come quello accaduto in Russia si ripresentano ogni 40 anni“.