Clima: fino ad oggi in questo 2013 è caduto il 43% di acqua e neve in più rispetto alle medie

MeteoWeb

Nel 2013 è già caduto il 43% di acqua e neve in più rispetto alla media e sono a rischio le tradizionali operazioni di semina autunnale: è quanto emerge da una analisi della Coldiretti. Le precipitazioni sono risultate superiori del 43 per cento alla media del periodo di riferimento (1971-2000)secondo i dati rilevati da Isac Cnr del mese di gennaio. A preoccupare è però soprattutto l`arrivo del gelo che colpisce – sottolinea la Coldiretti – coltivazioni come cavoli, verze, cicorie, carciofi, radicchio e broccoli coltivate all`aperto ma anche le piante da frutto se le temperature dovessero rimanere a lungo e di molto sotto lo zero. Le basse temperature fanno anche salire i costi del riscaldamento delle serre di ortaggi e fiori in vista delle festività di San Valentino. La nuova ondata di maltempo – conclude la Coldiretti – arriva a distanza di un anno esatto dalla calamità che con neve e gelo ha tenuto bloccata l`Italia per molti giorni provocando danni per centinaia di milioni di euro alle aziende agricole soprattutto in Emilia Romagna e Marche, che non sono stati ancora rimborsati.