Dissesto idrogeologico, è allarme a Bergamo: in un anno è franato un quarto della provincia!!!

MeteoWeb

Il 23% della provincia di Bergamo e’ franato in un anno. L’allarme viene dalla Coldiretti, che nel corso del 2012 ha registrato un numero allarmante di 29.608 frane e smottamenti registrate al 2012, con un aumento dell’11% negli ultimi sei anni. L’area della provincia bergamasca interessata dalle frane e’ stata di 619 chilometri quadrati, il 23% del totale provinciale. Percentuale identica a quella del calo della superficie agricola avvenuto in provincia di Bergamo dal 2000 al 2010. Le frane, secondo Coldiretti, sono infatti una conseguenza dell’abbandono delle campagne e delle montagne, e quindi del venire meno del controllo del territorio e della rete di deflusso delle acque.  “E’ soprattutto in montagna che il problema si sta manifestando in tutta la sua gravita’ – sottolinea Alberto Brivio, presidente di Coldiretti Bergamo – dal 2006 al 2012 le frane che hanno sbriciolato la Bergamasca sono state ben 3.025 in piu’. Non e’ piu’ possibile assistere passivi a questo scempio, la politica e le amministrazioni devono mettere in atto interventi adeguati, sostenendo in primis l’attivita’ agricola, principale presidio del territorio. E questo deve avvenire soprattutto nelle aree piu’ fragili”.