Inondazioni in Mozambico, il fiume Limpopo è di nuovo su livelli di allarme

MeteoWeb

Il fiume Limpopo, che ha inondato la citta’ di Chokwe’, nel sud del Mozambico, ha raggiunto di nuovo il livello di allerta, a causa delle forti piogge nei paesi limitrofi. Lo riferiscono le autorita’ mozambicane. Secondo Rita Nhamucho, della Direzione Nazionale delle Acque (DNA) del Mozambico, la portata del fiume ha raggiunto, un picco di 1.300 metri cubi al secondo, nella stazione di Beit Bridge, in Sud Africa. La Direzione delle Acque prevede un’onda di 4.000 metri cubici al secondo nella stazione di Combumune, nella provincia di Gaza, sud del Mozambico, che arrivera’ alla zona di Chokwe’, con 3.000 metri cubi al secondo, portando di nuovo all’allarme per la citta’ gia’ completamente inondata due settimane fa. Difficile la previsione di quanto potra’ accadere nella citta’ che e’ tra le piu’ colpite dalle alluvioni e i cui abitanti sono ancora rifugiati nei centri di accoglienza. Continua a piovere anche nella provincia centrale di Sofala, dove quattro persone sono morte, secondo quanto riportato dalle autorita’ mozambicane, colpite da fulmini, mentre nella citta’ di Beira il traffico e’ bloccato a causa della pioggia intensa. Stasera grande concerto dei piu’ famosi musicisti mozambicani, “Musica e’ vita”, nel Centro Universitario di Maputo, per la raccolta fondi a favore delle vittime delle alluvioni.