Maltempo, Coldiretti: “colture a rischio a causa del gelo e del brusco calo termico”

MeteoWeb

Campagne allagate e alberi divelti per effetto del maltempo, dove è rischio gelo per verdure e ortaggi invernali coltivati all’aperto che sono particolarmente vulnerabili all’abbassamento rapido delle temperature. L’allarme è di Coldiretti ed è legato all’arrivo della nuova ondata di freddo dalla Scandinavia con temperature in calo fino a 10 gradi. Potenziali danni, sottolinea in una nota Coldiretti, soprattutto per coltivazioni come cavoli, verze, cicorie, carciofi, radicchio e broccoli. A preoccupare sono anche gli effetti sulle piante da frutto, se le temperature dovessero rimanere a lungo e di molto sotto lo zero. Gli agricoltori temono anche l’aumento dei costi necessari per garantire il riscaldamento delle serre di ortaggi e fiori in vista delle festività di San Valentino. L’improvviso abbassamento della temperatura conferma un andamento climatico anomalo con eventi estremi che nel 2012, a causa del gelo invernale, della siccità estiva e dei nubifragi autunnali, ha provocato danni stimati per l’agroalimentare Made in Italy pari a 3 miliardi di euro.