Maltempo, neve e gelo in Sardegna: 30 cm di neve alle pendici del Gennargentu

MeteoWeb
L'intero entroterra sardo è per gran parte innevato, con accumuli di oltre mezzo metro

La Barbagia si è svegliata per il secondo giorno consecutivo sotto una coltre di neve. Punta La Marmora, la vetta della Sardegna, con i suoi 1834 metri di altezza, e i paesi alle pendici del Gennargentu, Fonni e Desulo, son ricoperte da 30 centimetri di neve, per la gioia degli sciatori, che sono arrivati da tutta l’isola e hanno preso d’assalto gli impianti di risalita del Bruncu Spina. A quote piu’ basse, intorno ai 500 metri sta invece piovendo, come tra Nuoro e Macomer, dove la temperatura e’ intorno ai 5 gradi. Obbligo di catene sulla Ss 131 nell’altipiano di Campeda, anche se per ora non si sono registrati disagi, cosi’ come sulla Nuoro-Lanusei, dove il traffico e’ regolare. Spazzaneve e mezzi spargisale di Anas e Provincia di Nuoro sono infatti in azione da alcuni giorni per ridurre al minimo i disagi alla circolazione. ”Nessun problema per l’approvvigionamento di mangimi negli allevamenti d’alta montagna,ma aspettiamo l’evolversi della situazione, perche’ oggi e’ stata segnalata la giornata piu’ fredda’‘, riferisce all’Adnkronos Aldo Manunta, direttore di Coldiretti Nuoro.