Psicosi terremoto in Garfagnana, Gresta (Ingv): “non abbiamo fatto alcuna previsione”

MeteoWeb

Nessuna previsione ne’ tantomeno un allarme relativo alla situazione in Garfagnana da parte dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Lo ha detto all’ANSA lo stesso presidente dell’ente, Stefano Gresta. ”Ieri mattina – ha detto Grestaabbiamo inviato un comunicato alla Protezione civile, cosi’ come facciamo due volte al giorno dall’inizio della sequenza”. La nota segnalava una scossa di magnitudo 3,3, la piu’ forte e la piu’ meridionale dall’inizio della sequenza: ”non c’e’ stata alcuna previsione da parte nostra, ma solo l’ipotesi che l’attivazione di una nuova faglia a Sud-Ovest avrebbe potuto provocare altre scosse”. L’autore della nota, il funzionario di sala sismica Gianluca Valensise, ha rilevato che ”le comunicazioni che l’Ingv invia ogni giorno alla Protezione civile contengono l’elenco delle scosse, le mappe e talvolta qualche valutazione. E’ quanto abbiamo fatto ieri mattina”. Queste note, ha spiegato Valensise, non sono pubbliche e contengono valutazioni espresse in un linguaggio tecnico. ”Quando la Protezione civile ha deciso di rilanciare l’informazione contenuta nella nostra nota agli amministratori locali e’ probabile che il linguaggio tecnico, trasferito cosi’ com’era, abbia avuto un effetto dirompente su amministratori locali probabilmente gia’ sotto tensione”.

Qui di seguiuto l’esposizione dei fatti, per quanto riguarda l’INGV, a cura del sismologo Gianluca Valensise, funzionario di sala sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) http://www.freerumble.com/audio.php?t=audio&id=4266