*Speciale MeteoWeb* – Neve in pianura al nord, le immagini e la situazione in diretta minuto per minuto

    /
    MeteoWeb

    Continua a nevicare su gran parte della pianura Padana e soprattutto in Emilia Romagna, che oggi è la Regione più colpita dalle precipitazioni e lo sarà per tutta la giornata. Nevicate anche sulle spiagge romagnole: seguiamo questo evento nevoso con un nostro Speciale,  in questa pagina potrete trovare minuto per minuto la diretta della neve al nord, anche grazie alle vostre segnalazioni: scriveteci e inviateci foto all’indirizzo di posta redazione@meteoweb.it.

    ————————————————————————————————————————————————————

    11:20 – CONTINUA A NEVICARE IN EMILIA ROMAGNA, POCHI DISAGI – E’ nevicato anche in città fin dalle prime ore di questa mattina in Emilia-Romagna, ma grazie all’intervento dei mezzi e delle disposizioni dei singoli comuni, non si registrano particolari disagi. Secondo le previsioni le precipitazioni termineranno in tarda mattinata, per poi riprendere sabato pomeriggio fino a metà giornata di domenica. Per questo la Protezione civile regionale diramerà a ore una nuova allerta maltempo. Questa mattina la E45 è stata chiusa per due ore per consentire ai mezzi dell’Anas di pulire il manto stradale. Si registrano ancora difficoltà nella circolazione sui valichi appenninici, ma non sono segnalate code particolari. Nella pianura e nelle città il traffico è regolare, come ha confermato il direttore della Protezione civile dell’Emilia-Romagna, Maurizio Mainetti. Alcuni volontari sono dovuti intervenire sull’Appennino bolognese, in località Ponte Ronca, per il crollo di numerosi alberi lungo la carreggiata a causa dell’appesantimento dovuto alla neve. Lungo la costa è stato riaperto al traffico dei pescherecci il Porto Canale a Cesenatico, chiuso a causa dell’acqua alta. All’aeroporto Marconi si registra, al momento, un solo volo cancellato in partenza per l’Austria. Il traffico ferroviario è regolare.

    11:10 – NEVICA A TORINO E SU GRAN PARTE DEL PIEMONTE, DOMENICA LE PRECIPITAZIONI PIU’ INTENSE – Nevica a Torino e su buona parte del Piemonte. Sul capoluogo la nevicata sara’ fitta fino alla tarda mattinata. E’ previsto un deposito di 2-4 cm in collina, dove, con il termometro intorno allo zero, c’e’ il rischio di strade ghiacciate o scivolose. Una precipitazione piu’ intensa e’ prevista dalla notte di sabato per tutta la domenica: si dovrebbero depositare 10 cm in collina, dove nevichera’ fino a lunedi’ mattina, qualche centimetro in pianura.

    10:40 – NEVICA ANCHE NELL’ARETINO – Nevicate fino a quote collinari nella notte e nella mattinata in alcune zone della provincia di Arezzo. Le precipitazioni hanno interessato in particolare Casentino e Valtiberina, dove tuttora sta nevicando al di sopra dei 300 metri, e sono molte le strade con fondo innevato, comunque tutte percorribili con catene o pneumatici da neve. Sui valichi, ad eccezione del passo della Calla dove la coltre nevosa ha raggiunto i 40 centimetri, ci sono dai 10 ai 15 centimetri di neve. Nevicata anche in Valdarno con fondo innevato sulla sp 14 sopra Cavriglia, sulla sp 408 Grimoli, sulla sp 18 Civitella Pergine all’altezza di Civitella, sulla sp 19 dei Procacci a San Pancrazio, sulla sp 20 a Palazzuolo e sulla Sr 69 a Pieve a Maiano. Nessun problema particolare, informa un comunicato della Provincia di Arezzo, e’ comunque segnalato per la circolazione, grazie anche all’intenso lavoro dei mezzi spalaneve e spargisale in azione fin dalle ore notturne.

    10:30 – NEVICA SULLE MARCHE – Nelle Marche nevica a tratti dalle prime ore del mattino sul versante nord della regione, fra Pesaro e Gabicce, nell’entroterra di Macerata e nel Fabrianese. Le precipitazioni stanno interessando il tratto dell’A14 da Pesaro in direzione Bologna, e la Superstrada 77, dove sono gia’ al lavoro gli spartineve. La circolazione per il momento non subisce rallentamenti. Transitabili tutti i valichi.

    10:00 – NEVE E BORA A TRIESTE, DISAGI PER FREDDO, GHIACCIO E FORTI VENTI – Situazione difficile a Trieste, Gorizia e Bassa friulana dopo le precipitazioni nevose del corso della notte con la bora che nel capoluogo giuliano, quasi completamente imbiancato dall’altipiano al mare, ha raggiunto i 70 chilometri all’ora. Stamani non nevica piu’, ma fa freddo con la colonnina di mercurio attestata intorno agli zero gradi. Ma e’ il ghiaccio il vero problema. Una morsa che rende difficile la circolazione veicolare con tratte pubbliche interrotte o eliminate in quanto le strade, soprattutto quelle che portano alle zone alte, impercorribili. Le scuole sono comunque regolarmente aperte. Sempre al lavoro i mezzi comunali spargisale e spazzaneve su strade urbane ed extraurbane con l’ausilio anche di veicoli dell’Anas. Allerta anche per i Vigili del Fuoco, che sinora non hanno avuto segnalazioni di particolari disagi. Lavoro intenso ai centralini del 118. Numerose le chiamate per cadute autonome oppure da moto e motorini. Qualche difficolta’ infine, soprattutto nel corso della notte, per le ambulanze nel percorrere la salita che porta all’ospedale di Cattinara. La situazione dovrebbe peraltro migliorare con il passare delle ore. In difficolta’ infine i mezzi pesanti diretti verso la Slovenia, dove molti Tir sono stati fermati per le strade impercorribili. Qualche difficolta’ al porto di Trieste, ma la movimentazione, anche al molo container, si sta svolgendo regolarmente.

    02:00 – PRECIPITAZIONI IN INTENSIFICAZIONE SULL’APPENNINO EMILIANO  

    Dalla Liguria di Levante si spostano verso le province di Parma e Reggio Emilia in particolare precipitazioni piuttosto intense che potranno assumere carattere nevoso anche al piano, ma saranno particolarmente importanti in termini di intensità e accumulo sulle aree appenniniche, comprese ovviamente quelle liguri ma anche l’estremo Nord della Toscana, che geograficamente e climaticamente è senz’altro da includere nel Nord Italia.

    22:20 ANCORA NEVE SULLA LOMBARDIA, IMBIANCATO IL LAGO DI COMO

    Neve ancora segnalata su molte zone della Lombardia stasera, da Milano a Como, da Varese a Bergamo. Fenomeni in generale attenuazione ma imbiancato il lago di Como. Neve anche sul vicino Novarese, in Piemonte. Una giornata ricca di soddisfazioni per tutta la Lombardia, tranne limitate aree come l’Oltrepò che ha visto solo pochi fiocchi. Ma la neve dovrebbe colpire maggiormente proprio il Sud Lombardo nella giornata di domenica in particolare.

    21:20 NEVE CHE TENDE A GIRARE IN PIOGGIA IN EMILIA-ROMAGNA

    Temperature al limite da Bologna verso il litorale Adriatico e poi su verso il Friuli, dove sono ampiamente sopra lo zero. Per quanto riguarda la Romagna tende a girare in pioggia la precipitazione, e da lì verso il mare le temperature sembrano essere troppo elevate per la neve. Oggi ci sono state comunque precipitazioni abbondanti con oltre 20 mm totali nella Romagna, mentre su altre aree del Nord la giornata è stata sostanzialmente asciutta. La neve tende a fare spazio alla pioggia anche a Parma.

    20:45 – ATTENZIONE SULLA LIGURIA, PRECIPITAZIONI IN INTENSIFICAZIONE

    Intense precipitazioni interessano l’Imperiese. Nelle prossime ore si prevede una parziale estensione dei fenomeni, occasionalmente nevosi fino alla costa, anche se parte del genovesato. Fenomeni anche in mare aperto con occasione di rovesci a sfondo temporalesco. I fenomeni dovrebbero esaurirsi poi nel corso della notte, non prima di aver apportato ancora diversi centimetri di neve specie sui colli. Ancora tempo freddo e nevoso però nel week-end anche sulla Liguria

    19:20 – CONTINUA A NEVICARE IN VENETO, IN EMILIA E NEL BERGAMASCO – La neve continua a cadere su gran parte della pianura Padana e soprattutto in Veneto, dove Vicenza ha raggiunto i 10cm e a Padova si misurano 5cm. Accumuli simili in Emilia, con circa 10cm di neve tra Parma e Reggio Emilia. Nevica intensamente anche su tutta la Bergamasca, dalle valli alla pianura. Domani le scuole resteranno pero’ aperte: la prefettura di Bergamo non ha infatti, per il momento, ravvisato la necessita’ di disporre la chiusura delle scuole. Le strade risultano infatti tutte percorribili e non si sono registrati, nella giornata di oggi, problemi alla circolazione. I mezzi spargisale e spazzaneve hanno operato per tutta la giornata e continueranno a farlo anche nel corso della notte.

    18:00 – NEVICA IN VENETO, 5CM A VICENZA E PRIMI ACCUMULI ANCHE A PADOVA – Come da previsioni, si sta intensificando la nevicata sul Veneto con precipitazioni più intense tra Vicenza, Treviso e Padova. L’immagine della webcam affianco è proprio di Padova. A Vicenza gli accumuli più rilevanti, con circa 5cm di neve già caduta al suolo. Si tratta di una delle zone di pianura fin qui più colpite dalla precipitazione nevosa odierna.

    16:20 – NEVE IN PIANURA PADANA, OGGI E’ FAVORITO IL NORD-EST – Ecco la situazione delle precipitazioni: coinvolto gran parte del Nord, marginale interessamento invece sul Pavese, dove nevica solo a Nord del Po, e del Piemonte, con nevicate locali. Nelle prossime ore si prevedono ancora tante nevicate sulle stesse aree già colpite con effetti marginali ancora sul Piemonte e una tendenza a spostamento delle precipitazioni ulteriormente verso Nord-Est. Neve fino al piano ovunque.

    15:20 – NESSUN DISAGIO IN EMILIA ROMAGNA MA NEVICATE DIFFUSE – Nevicate abbondanti dalla tarda mattinata in Emilia, da Parma a Bologna. La polizia stradale non segnala particolari disagi alla circolazione. La neve interessa gran parte della rete stradale emiliana. Coltre bianca anche in autostrada: sulla A13 fino a Padova e sulla A14 fino a Castel San Pietro Terme (Bologna). Al momento, spiega la Polstrada, non si registrano code o rallentamenti ne’ divieti di circolazione per i mezzi pesanti. Regolare le situazione anche per quanto riguarda il trasporto aereo e ferroviario. In particolare all’aeroporto di Bologna non si registrano ritardi nei voli. Le nevicate piu’ copiose, come da previsioni, interessano i rilievi appenninici. Nel modenese (dove sono caduti tra i 15 ed i 20 centimetri di neve) sono attivi, dalla notte scorsa, 67 mezzi spartineve su tutta la rete delle strade provinciali di montagna.

    15:15 – NEVICATE DIFFUSE IN PIANURA PADANA – Si stanno intensificando le precipitazioni nevose su gran parte della pianura Padana e, al momento, soprattutto su Emilia Romagna e Veneto.  La circolazione stradale è regolare. Ad amplificare la sensazione di freddo c’è un forte vento che spira da nord-est, soprattutto su Veneto e Friuli. Nel corso del pomeriggio/sera ci attendiamo un’intensificazione dei fenomeni soprattutto al nord/est. Sulla destra una foto da Sossano (Vicenza) inviataci da Diego Tirelli. A corredo dell’articolo anche una foto di Luca Ronca da Cremona e di Nadia Armaroli da Monte San Pietro (Bologna). Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti in tempo reale.