Super-Nevicata in atto al nord, fenomeni in intensificazione nel pomeriggio. Domani il maltempo si sposta di nuovo al sud

MeteoWeb

L`intensa perturbazione proveniente dal Nord Atlantico, che ha già raggiunto il Nord-Ovest, nelle prossime ore continuerà a portare forte maltempo in tutto il Paese, con piogge battenti e soprattutto con nevicate abbondanti non solo sui monti, ma anche sulle pianure del Nord. Gli accumuli previsti potranno anche superare i 20-30 cm in gran parte del Nord-Ovest. Inoltre nella notte tra oggi e domani si avrà anche una situazione di marea eccezionale nella laguna veneta. Lo dicono gli esperti di Epson Meteo, spiegando che oggi si verificheranno le condizioni ideali per quella che potrebbe definirsi una ‘nevicata perfetta’ con abbondanti nevicate che raggiungeranno tutte le pianure del Nord. A causa degli accumuli di neve ci potranno essere situazioni potenzialmente difficili in Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia occidentale e gran parte dei valichi dell`Appennino settentrionale.
In Liguria sono previste nevicate in tutta la riviera, con accumuli rilevanti tra Genova e Savona; soffieranno forti venti di Tramontana con raffiche fino a 100 Km/h e si creeranno delle vere e proprie bufere di neve. Già stamattina sul ponente ligure sono state registrate raffiche fino a 90 Km/h.Per quanto riguarda le regioni centrali da metà giornata la quota neve si alzerà, portandosi sui 500-700 metri. Domani ci saranno nevicate residue al mattino su alto Piemonte, alta Lombardia, Trentino-Alto Adige e Friuli. Si tratterà di nevicate deboli e nel corso delle ore il tempo tenderà a migliorare. Ancora qualche debole precipitazione sparsa su Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Sardegna, nevosa oltre 600-900 metri. Il maltempo si sposterà al Sud e in Sicilia, con piogge e temporali che dai settori tirrenici si estenderanno alle altre zone nella seconda parte del giorno. Le temperature minime saranno in ulteriore aumento, massime in calo nelle Isole, in crescita sulla Penisola, con valori poco sopra lo zero al Nord. Forte Scirocco su basso Adriatico e Ionio, Maestrale in Sardegna. Al Nord il tempo tenderà a migliorare, ma i valori notturni si porteranno sottozero e si potranno formare lastre di ghiaccio pericolose e in più si riformerà la nebbia. Secondo i dati riportati dall`Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree, si registrerà alta marea a Venezia nella notte tra oggi e domani. In particolare alle ore 00.50 di martedì 12 febbraio si toccherà un picco di 140 cm. All`alba la marea sarà comunque già rientrata nella norma.