Super-tempeste di neve negli Usa, i meteorologi americani: “evento storico”. Alitalia cancella i voli Roma-New York

    /
    MeteoWeb

    Gli stati americani del nord est si preparano ad una bufera di neveche, a partire da oggi, potrebbe arrivare a seppellire la zona da Boston a New York sotto oltre mezzo metro di neve. Gia’ oggi, che sono iniziate le nevicate, a Boston, Providence, Hartford ed altre citta’ del New England sono state chiuse le scuole e le compagnie aeree hanno annullato oltre 2600 voli fino a domani. Intanto, i metereologi parlano di una “tempesta invernale pericolosa” ed invitano la popolazione delle aree interessate a non uscire di casa a partire da questo pomeriggio, quando e’ previsto che le precipitazioni nevose si intensificheranno, con raffiche di vento che potranno raggiungere i 120 chilometri orari. Anche a New York, e’ scattata l’emergenza e il sindaco Michael Bloomberg ha predisposto l’utilizzo di 250mila tonellate di sale. “Spero che le previsioni siano esagerate riguardo alla quantita’ di neve, ma non si puo’ mai dire“, ha detto il sindaco.

    Alitalia cancella due voli odierni sulla tratta Roma-New York, in vista dell’arrivo sulle coste orientali degli Stati Uniti della tempesta ‘Monster blizzard’. Su richiesta dell’aeroporto newyorkese JFK, che ha deciso di interrompere gli arrivi, fa sapere la compagnia, sono stati al momento cancellati i voli AZ 610 in partenza alle 14.40 da Fiumicino per New York e il serale AZ 611 da JFK a Fiumicino.