Tanta neve a Bologna, il comune si mobilita per le elezioni. Foto da Zola Predosa

    /
    MeteoWeb

    Sara’ un voto sotto la neve, quello di domenica e lunedi’ a Bologna, ma il Comune, spiega una nota si e’ attrezzato e “ha predisposto tutte le misure necessarie per garantire l’accessibilita’ ai seggi”. Nel concreto Bologna Gestione Strade ha reso disponibili 100 operatori (44 spalatori manuali in aggiunta ai 56 operatori gia’ previsti dal piano neve) in modo da garantire, in caso di nevicata, un presidio costante dei 61 seggi di pertinenza del Comune. Gli operatori si occuperanno della pulizia e della salatura dei marciapiedi esterni alle sedi di seggio, degli accessi pedonali e delle fermata degli autobus nelle immediate vicinanze dei seggi.
    La Global Verde si occupera’, con il proprio personale (integrando quello normalmente previsto), di mantenere puliti i percorsi interni alle scuole sede di seggio. Alle scuole sedi di seggi sono gia’ stato forniti due sacchetti da 10 chilogrammi l’uno di sale e, all’occorrenza rincarera’ la dose. Sono attive inoltre squadre di pronto intervento per risolvere quei problemi che potrebbero sorgere all’interno delle scuole dovuti al maltempo. Non solo. Gli impianti di riscaldamento rimarranno accesi per tutto il fine settimana per evitare che le tubature all’interno dei plessi scolastici ghiaccino e si rompano. “Questa mattina abbiamo fatto una riunione per predisporre tutte le azioninecessarie affinche’ sia garantito ai cittadini il diritto di voto – spiega l’assessore a Lavori pubblici e Protezione civile Riccardo Malagoli. Ricordando poi che “da domani pomeriggio, fino alla tarda mattinata di domenica, dovrebbe nevicare” Malagoli ha assicurato che “siamo comunque pronti ad affrontare l’allerta meteo”.
    Nelle foto la neve a Zola Predosa (Bologna), scatti di Monica Maggio: