Terremoto, Sora: 400 cittadini hanno trascorso la notte nelle due strutture d’accoglienza

MeteoWeb

Sono quattrocento le persone che hanno trascorso la notte nelle due strutture di accoglienza allestite dal Comune di Sora. Dopo la grande paura in centinaia hanno preferito non rientrare nelle loro case portandosi nelle due tensostrutture aperte nei campi sportivi Tomei e Panico. Le tensostrutture sono state attrezzate in poco tempo dal Comune e dalla protezione civile. Nei due punti di accoglienza questa mattina è stata garantita anche la colazione. In corso controlli per verificare i danni alle abitazioni e alle chiese.