Emergenza frane in Emilia Romagna, un geologo: “situazione impressionante nel parmense”

MeteoWeb

”A Tizzano (Parma) c’e’ una frana enorme di 20 milioni di metri cubi. Il sindaco e’ un geologo e la sua formazione, la sua comprensione del territorio e del fenomeno che si stava palesando hanno consentito di salvare alcune vite grazie all’evacuazione di un’area in cui due case ed un capannone sono crollati nel giro di poche ore. Il sindaco sta inoltre analizzando la situazione della viabilita’ che al momento e’ fortemente compromessa”. E’ la cronaca di Gabriele Cesari, presidente dell’Ordine dei Geologi dell’Emilia-Romagna, che sta compiendo un giro sui luoghi colpiti dal dissesto delle ultime settimane. La situazione frane e’ ”pesante in tutta l’Emilia-Romagna – continua Cesari – perche’ praticamente sono interessate tutte le province emiliane. E’ come se le frane quiescenti si fossero risvegliate tutte contemporaneamente, interessando anche nuovi territori, a conferma dell’attenzione che occorre prestare a questi versanti giudicati stabili solo da chi non ne conosce a fondo le caratteristiche”. Commenta Gian Vito Graziano, presidente Consiglio Nazionale Geologi: ”Abbiamo richiamato piu’ volte e con forza l’attenzione della politica alle problematiche connesse alle calamita’ naturali. Il territorio e’ malato, mentre noi restiamo in attesa di risposte concrete”.