Forti venti meridionali sul Regno Unito, raffiche fin sui 100 km/h fra Irlanda e Scozia

MeteoWeb

Forti venti dai quadranti meridionali nelle ultime 24 ore hanno sferzato buona parte del territorio britannico, ed in particolare l’Irlanda e la Scozia, dove nel pomeriggio di ieri si sono verificati veri e propri fortunali, con raffiche sui 90-100 km/h. I forti venti meridionali sono stati attivati dal profondo “gradiente barico orizzontale” innescato dal profondo ciclone extratropicale che si è approfondito nel tratto di oceano a sud-ovest dell’Islanda. Il notevole addensamento di isobare, lungo il bordo orientale di questa profonda figura ciclonica, ha intensificato sensibilmente la ventilazione sud-occidentale, attiva in seno al settore pre-frontale della sopra citata depressione, con l’innesco di forti burrasche che hanno colpito le coste irlandesi ed in seguito pure il mare d’Irlanda, il nord-ovest dell’Inghilterra, il Galles e la Scozia, con forti venti da S-SO e SO che hanno oltrepassato la soglia degli 80-90 km/h, con picchi di ben 100 km/h nelle aree costiere maggiormente esposte. I forti venti dai quadranti meridionali continueranno a soffiare con forza, soprattutto fra le coste irlandesi e la Scozia, fino alla serata odierna, con raffiche di oltre gli 80-90 km/h.