Forti venti orientali in Sicilia: si sta formando nel nord Africa il ciclone Afro/Mediterraneo che condizionerà il tempo nei prossimi giorni

    /
    MeteoWeb

    Mentre al nord Italia splende il sole, in Sicilia è una giornata di forte vento orientale: soprattutto nelle zone tirreniche del messinese le raffiche hanno raggiunto e superato gli 80km/h, ma anche nel catanese soffia un forte levante fino a 60km/h e in generale su tutta l’isola abbiamo venti intensi. Proprio tra Sicilia e Sardegna il cielo è molto nuvoloso o coperto con qualche pioggia soprattutto nel Canale di Sicilia, dove soffia un impetuoso levante con raffiche fino a 100km/h.
    Questa situazione è determinata dalla formazione, in atto proprio in queste ore tra Tunisia meridionale, Libia e Algeria, nel deserto del Sahara, del profondo ciclone Afro/Mediterraneo che tra stasera e domani risalirà verso nord/ovest nel Mediterraneo, condizionando il tempo dei prossimi giorni su gran parte dello scacchiere Euro-Africano.
    Sull’Italia, infatti, avremo cielo sempre nuvoloso o coperto soprattutto al centro/sud, con molte nubi e delle piogge, oltre a temperature in aumento diffuso soprattutto nella giornata di domani. Forti piogge e temporali interesseranno invece l’Algeria, le Baleari e tutto il Mediterraneo occidentale, prima del poderoso affondo Artico del weekend in cui torneranno freddo e neve fin sulla penisola Iberica e anche in Marocco e Algeria, oltre lo Stretto di Gibilterra. Tra Sicilia e Sardegna fino a venerdì continueranno a soffiare forti venti orientali, con raffiche di scirocco fino a 100km/h nella Sicilia tirrenica dove domani si raggiungeranno i +30°C, e fino a 130km/h in mare aperto nel Canale di Sicilia, con tempeste di mare tra Pantelleria e Lampedusa, che rimarranno isolate a causa di violente mareggiate.