Libia, conclusa la missione dei Canadair italiani

MeteoWeb

Sono rientrati nel pomeriggio dell’8 aprile alle rispettive basi di Ciampino e Lamezia Terme i due aeromobili CL-415 della flotta nazionale antincendio, che nei giorni scorsi hanno partecipato alle operazioni di spegnimento dei vasti incendi divampati nella zona di Labrak, in Cirenaica.

I due aeromobili, la cui disponibilità era stata richiesta dalle autorità libiche per tramite dell’ambasciatore italiano a Tripoli, sono decollati dalle rispettive basi nel corso della mattina del 7 per raggiungere nello stesso giorno l’aeroporto di Labrak e dare inizio immediato alle operazioni.

La missione antincendio, richiesta dal nostro ministero degli Esteri, si è conclusa nella mattinata del giorno successivo, con il completo spegnimento dei roghi senza in alcun modo indebolire il dispositivo antincendio sul nostro territorio.

Con 19 aeromobili, la flotta italiana antincendio di Canadair CL-415 costituisce la più importante a livello mondiale oltre ad essere riconosciuto come il mezzo più efficace nella lotta agli incendi boschivi.

La flotta è operata dalla Divisione Ala Fissa di Inaer Italia, società del Gruppo Avincis, leader mondiale nella fornitura di servizi aerei di emergenza.