Previsioni Meteo Lombardia: domani nuvole e piogge ma poi sarà un mite weekend di sole

MeteoWeb
Credit: ESA

L’area di alta pressione e’ in graduale allontanamento dal Nord Italia per l’avvicinarsi di una saccatura che portera’ a partire da oggi pomeriggio e nella giornata di domani tempo perturbato sulla Lombardia aria fredda in quota e precipitazioni diffuse anche a carattere temporalesco. Da sabato miglioramento delle condizioni, cielo sereno e temperature in risalita nei valori massimi anche nei primi giorni della prossima settimana. Lo rende noto l’Arpa nel suo bollettino meteo. Domani nella prima parte della giornata ovunque molto nuvoloso, nel pomeriggio ampie schiarite a partire dai settori occidentali in estensione a tutta la regione salvo residua nuvolosita’ sulla fascia alpina e prealpina. Precipitazioni deboli su alta pianura, piu’ intense e localmente moderate su Alpi e Prealpi, altrove assenti. In attenuazione nella seconda parte della giornata. Temperature minime in lieve rialzo tra 8 e 11 gradi, massime stazionarie tra 16 e 19 gradi. Venti: in pianura deboli orientali, da deboli a moderati meridionali sugli Appennini, deboli meridionali su Alpi e Prealpi. Sabato cielo ovunque poco nuvoloso nella prima parte della giornata, nel pomeriggio irregolarmente nuvoloso su Alpi e Prealpi. Precipitazioni assenti. Temperature minime in lieve calo intorno a 6 gradi, massime in aumento intorno a 20 gradii. Venti in pianura e in montagna deboli variabili. Domenica ovunque cielo sereno salvo addensamenti nella notte sulla fascia alpina in rapido dissolvimento sin dal mattino. Precipitazioni assenti. Temperature minime stazionarie, massime in lieve aumento. Venti in pianura deboli orientali, in montagna calma di vento. Lunedi’ cielo sereno o poco nuvoloso. Precipitazioni assenti. Temperature minime in lieve aumento, massime stazionarie. Venti in pianura e su Oltrepo’ pavese deboli orientali, altrove deboli variabili. Martedi’ cielo sereno o poco nuvoloso salvo addensamenti in montagna. Precipitazioni possibili deboli sulla fascia alpina e prealpina. Temperature senza variazioni di rilievo. Venti deboli variabili.