Salute: pericolose polveri sottili in metropolitana

MeteoWeb

Lavorare e viaggiare a bordo dei treni della metropolitana per un lungo periodo di tempo esercita un impatto negativo sulla salute. Uno nuovo studio condotto dall’Università di Southampton, ha dimostrato che le microscopiche particelle di polvere presenti nell’aria di una stazione della metropolitana possono, infatti, penetrare nei polmoni e nel corpo facilmente, sedimentandosi all’interno e aggredendo le vie respiratorie. “La metropolitana è un mezzo di trasporto utilizzato da un ampio numero di persone nelle grandi città di tutto il mondo, quasi 1,2 miliardi di viaggi sono effettuati, ad esempio, ogni anno solo sulla tube londinese” ha spiegato Matt Loxham, principale autore della ricerca. “Abbiamo dimostrato che l’alto livello di attività meccanica nelle stazioni della metropolitana e le elevate temperature sono cruciali nel generare queste polveri ricche di metalli alle quali sono esposte migliaia e migliaia di persone quotidianamente. Ciò significa che è necessario approfondire la nostra conoscenza degli effetti di questo inquinamento poco studiato sulla salute umana“. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Environmental Science and Technology.