Salute: ricercatori italiani sviluppano una nuova protesi d’anca con durata illimitata

MeteoWeb

Un gruppo di ricercatori dell’Università Sapienza di Roma ha sviluppato un metodo che consente di realizzare una nuova protesi d’anca che elimina l’attrito e ha una durata praticamente illimitata. Lo studio, condotto da Adelina Borruto, del dipartimento di Ingegneria chimica materiali ambiente della facoltà di Ingegneria, ha già portato a un brevetto europeo e a un brevetto Usa, “Hip Prosthesis and designing Method Thereof“. Il brevetto internazionale della Sapienza sarà presentato negli Stati Uniti alla fine di aprile.