Una pioggia di particelle d’acqua dagli anelli di Saturno

MeteoWeb
Credit: NASA

Un nuovo studio dell’Università di Leicester, ha scoperto che dagli anelli di Saturno si sviluppa una “pioggia” di particelle d’acqua cariche elettricamente che entrano nell’atmosfera e cadono su gran parte del pianeta. “Saturno è il primo pianeta che mostra interazioni significative tra l’atmosfera e il sistema di anelli – scrivono gli autori – il principale effetto della pioggia e’ di contrastare la ionosfera di Saturno, riducendo drasticamente la densità degli elettroni nelle regioni dove cade“. La scoperta spiega perchè fino a questo momento le osservazioni di Saturno hanno mostrato densità elettroniche insolitamente basse: “Dallo studio emerge – scrivono gli autori – che il clima e l’ambiente della ionosfera di Saturno sono influenzate da qualcosa che accade a 200mila chilometri di altezza“. Lo studio, pubblicato su Nature, è stato possibile grazie alle osservazioni del Keck Observatory nelle Hawai.