Al via la stagione degli uragani; in Messico è già allerta per l’imminente arrivo della tempesta tropicale “Barbara”

MeteoWeb

ep201302_5daySul Pacifico orientale si è già aperta, in largo anticipo sui normali tempi di marcia, la stagione delle tempeste tropicali e degli uragani. Proprio come avevamo previsto nei giorni scorsi, a causa del notevole innalzamento verso nord dell’ITCZ sul Pacifico orientale, si è venuta a creare la situazione congeniale per lo sviluppo della seconda tempesta tropicale, a largo delle coste del Messico meridionale. L’interazione fra i venti meridionali, legati all’Aliseo di SE che oltrepassa l’equatore (divenendo monsone), e quelli orientali dell’Aliseo di NE, dominante nell’emisfero boreale, hanno favorito la costruzione di un importante circolazione depressionaria, subito evoluta nella tempesta tropicale “Barbara“. La perturbazione, caratterizzata da una intensa attività convettiva, e da un moto rotatorio ormai ben collaudato ai lati, pur essendo a ridosso delle coste messicane, entro la prossima notte dovrebbe cominciare a fare il “landfall” nell’area costiera ad est della città di Salina Cruz, nello stato dell’Oaxaca, dove apporterà forti piogge e dei temporali nell’area ad est del distretto di Tehuantepec e sulle zone montuose del vicino retroterra. Dopo aver raggiunto la terra ferma il sistema dovrebbe cominciare ad essere indebolito dalla locale topografia del Messico meridionale, declassandosi velocemente in una depressione tropicale che sarà in grado di apportare precipitazioni convettive davvero significative.

 ep201302_sat