Allerta Meteo, forti venti e temporali in arrivo al centro/sud: le mappe e il bollettino della protezione civile

MeteoWeb

Protezione_Civile_logoIl maltempo si sposta al centro/sud, e nei prossimi giorni arriverà nelle Regioni centro/meridionali come abbiamo già scritto in diversi articoli. Proprio tra domani, martedì 21 maggio, e giovedì 23, piogge e temporali interesseranno il centro/sud con forti venti, mareggiate e anche dei fenomeni estremi soprattutto nel pomeriggio/sera di mercoledì. La Protezione Civile non ha ancora emanato un’allerta ufficiale, ma i bollettini per i prossimi giorni realizzati oggi dal Centro Funzionale Centrale del Dipartimento sono già eloquenti e ci danno una chiara idea di quanto accadrà. Li pubblichiamo integralmente:

21052013_domani_d0IL BOLLETTINO PER DOMANI, MARTEDI’ 21 MAGGIO:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, settori alpini e prealpini e di pianura settentrionale della Lombardia, Trentino Alto Adige, settori alpini e prealpini del Veneto e sul Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
– sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, con quantitativi cumulati deboli;
– da isolate a sparse su Toscana centro-meridionale, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, settori settentrionali e meridionali della Puglia, settori meridionali della Basilicata, Calabria e Sardegna, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: forti nord-orientali sulla Sardegna; forti sud-orientali sulla Sicilia.
Mari: da molto mosso ad agitato lo Stretto di Sicilia; molto mosso il Canale di Sardegna.

22052013_dopodomani_d0IL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, MERCOLEDI’ 22 MAGGIO:

Precipitazioni:
– diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Abruzzo, Molise, settori orientali e meridionali del Lazio, Campania, Puglia settentrionale, settori tirrenici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale e settori meridionali della Sardegna, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
– sparse, localmente a carattere di rovescio, sui restanti settori del Centro della penisola e della Sardegna, sui settori settentrionali ed occidentali della Sicilia e su Lombardia orientale, Triveneto ed Emilia Romagna, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: da forti a burrasca nord-occidentali sulle isole maggiori, con raffiche di burrasca forte specie sulla Sicilia; da forti a burrasca dai quadranti meridionali, tendenti a ruotare da quelli occidentali, sulle regioni meridionali della penisola, con raffiche di burrasca forte specie sui settori tirrenici; forti nord-occidentali sulle regioni centrali della penisola, con locali raffiche di burrasca sui settori tirrenici ed adriatici; tendenti a forti settentrionali sull’alto versante adriatico, con raffiche di burrasca sul triestino.
Mari: da agitati a molto agitati il Mare ed il Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio; molto mosso, tendente ad agitato, il Tirreno centrale; tendenti a molto mossi l’Adriatico ed il Tirreno settentrionale.