Maltempo: ancora acqua alta a Venezia, picco di 105cm

MeteoWeb

venezia4L’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree ha registrato ieri, alle ore 22.10, al mareografo di Punta della Salute, una punta massima di marea di 105 cm sullo zero mareografico. La punta massima e’ coincisa con una marea astronomica di 80 cm, in fase di sizigia (plenilunio). All’origine del fenomeno, e’ la situazione di instabilita’, a causa dell’arrivo di un nucleo di aria di fredda dal nord Europa che ha provocato maltempo su tutta l’alta Italia, in coincidenza con elevati livelli astronomici di marea.  L’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree l’altro ieri, con un sms inviato alle ore 13 agli oltre 50 mila iscritti al servizio, aveva previsto per tre sere consecutive punte massime di marea molto sostenuta (tra cui quella di ieri alle 22.45 sui 110-115). Nel pomeriggio di ieri, a fronte del miglioramento delle condizioni meteo e con il vento proveniente da Sud-Ovest (libeccio), ma nel permanere di una situazione generale di instabilita’ e di un’onda di sessa sui 30 cm in Adriatico, ha aggiornato la previsione a 110 cm e alle ore 20.10 ha azionato le sirene di allertamento con il segnale sonoro di primo livello; piu’ tardi la previsione e’ stata aggiornata al ribasso, a 105 cm.Per questa sera alle ore 23.20 il Centro Maree prevede una punta massima sui 110 cm. Dato l’evolversi della situazione meteo, la previsione potra’ essere rivista nel corso della giornata. Il Centro Maree siega che un’alta marea di 105 cm comporta l’allagamento di una superficie di circa l’8 per cento della viabilita’ pedonale della citta’, con un livello variante da pochi millimetri a una media sui 25 cm in Piazza San Marco, l’area piu’ bassa della citta’.