Maltempo in Veneto: rientra l’emergenza, ma restano i danni

MeteoWeb

Il fiume Bacchiglione alle 15:16

Rientra l’emergenza maltempo, dopo tre giorni da incubo, in Veneto. Secondo la Protezione civile e i vigili del fuoco, su tutta la regione piove ma il livello delle precipitazioni e scarso ed in fase di esaurimento anche se nel pomeriggio di potrebbero registrare dei temporali o rovesci a livello locale. Sul fronte dei fiumi i livelli idrometrici sono tutti in calo e quindi si prospetta una giornata tranquilla con qualche preoccupazione legata al fatto che, anche domani, ci saranno precipitazioni diffuse. I vigili del fuoco hanno esaurito gli interventi di svuotamento di piani terra e sottopassi stradali nelle zone piu’ colpite – in province di Vicenza, Padova e Treviso – dove pero’ restano ingenti i danni a numerose abitazioni e capannoni industriali. In ginocchio invece l’agricoltura che, gia’ messa in difficolta’ da una primavera tardiva, ha visto distrutta gran parte del seminato dalla ‘bomba’ d’acqua che ha investito il Veneto. Lungo le spiagge, in vista dell’imminente stagione turistica, si stanno ripristinando – salvo alcune criticita’ – litorali e strutture di accoglienza.