Forte tempesta geomagnetica di classe G3 sulla Terra: aurore boreali sino al Kansas

MeteoWeb
Credit: OVATION/NOAA/SWPC
Credit: OVATION/NOAA/SWPC

Una forte tempesta geomagnetica di classe G3 è in corso sul nostro pianeta. La causa di tale evento è da attribuire al passaggio della Terra lungo una regione magnetica di un flusso di vento solare, la cui espulsione di massa coronale che lo ha originato non è stata identificata. La tempesta sta scatenando aurore boreali a latitudini molto più basse della normalità, illuminando persino i cieli del Kansas. Questo tipo di tempeste possono procurare cariche superficiali sui componenti satellitari, errori nei segnali GPS, intermittenza nelle comunicazioni radio. Nononstante un esteso buco coronale, l’attività solare è stata molto bassa nelle ultime 24 ore. La nostra stella ha infatti espulso tre brillamenti di classe C dalle regioni attive 1777 e 1778, quest’ultima responsabile di quello più intenso, registrato alle 5:37 (ora italiana) di questa mattina. AR1777 ha invece prodotto due flare di classe C2 alle 22:37 del 27 Giugno e alle 4:00 del 28. Il primo evento non dovrebbe interessare il campo magnetico della Terra, mentre il secondo potrebbe semplicemente sfiorarlo il 1 Luglio 2013.