Nuovi ‘avvistamenti UFO’ sul vulcano Popocatepetl: i video-bufala dal Messico

MeteoWeb

Video UFOE’ fuori dubbio che la stragrande maggioranza degli avvistamenti UFO sia in realtà facilmente spiegable dalla scienza e dalla ragione. Palloni sonda, velivoli a motore, satelliti artificiali, fenomeni astronomici, lanterne cinesi, per non parlare di burloni e allucinazioni di massa, che ridimensionano i tanti avvistamenti osservati quotidianamente. Tra i pensieri a mio modo di vedere più condivisibili, c’è quello della grande astrofisica Margherita Hack, da sempre scettica in merito ai viaggi interstellari a causa delle grandi distanze che ci separano da altri sistemi stellari. Tuttavia, non si può negare che il fenomeno sia di portata mondiale. Un mistero che avvolge l’umanità da decenni, grazie soprattutto alle storie incredibili raccontate da persone credibili. Un punto che pone delle serie difficoltà anche ai più scettici.

Il video bufala
Il video bufala

Non sembra essere questo il caso. Tra gli innumerevoli video reperibili sul web, alcuni dei quali ormai famigerati, si è aggiunta una ripresa delle telecamere di sorveglianza del vulcano Popocatepetl, accuratamente monitorato a causa della sua potenziale pericolosità. Il video (visibile in basso), ripreso qualche giorno fa, ritrarrebbe un oggetto volante non identificiato buttarsi a capofitto nella caldera fumante della montagna messicana, ubicata a 400 miglia a sud di Città del Messico. L’oggetto luminescente sembra effettuare una rapida svolta per terminare la sua corsa nel cratere sommitale, o quantomeno nei suoi pressi. Già nello scorso mese di Novembre l’emittente televisiva Televisa aveva mostrato altre immagini inerenti un oggetto velocissimo tuffarsi nella stessa caldera. Un video rivelatosi poi un falso. In merito a quell’oggetto a forma di sigaro, che molti ricorderanno, Tetraul Russel, uno dei ricercatori più noti del fenomeno, ha dichiarato di esserne “venuto a conoscenza e di aver scoperto che l’operatore, che aveva presentato il video della webcam, aveva creato falsi video UFO in passato. Il che non è automaticamente sinonimo di falsità per quel video, ma ha poi inviato il materiale a Michael Simmons, un esperto in CGI, che ha lavorato con colossi come la Pixar. Il responso ha catalogato da subito il video come un falso, poichè le ombre sono sbagliate, non essendoci distorsione dove dovrebbe esserci. L’ennesima bufala smascherata“.

PopocatepetlL’Huffington Post, viste le numerose segnalazioni anche in questo frangente, ha raggiunto un membro del governo degli Stati uniti per ottenere la sua opinione. Ecco il suo parere: “non credo che questo video sia un falso. Sembra essere una genuina acquisizione di immagini”, ha riferito Marc Dantonio. “Si tratta di una fotocamera di scarsa luminosità che permette ai vulcanologi di vedere qualsiasi incandescenza sul fianco del vulcano nelle riprese notturne. Come tale, le luci brillanti che vengono catturate appariranno molto luminose. Questo non significa – continua – che questa sia senza dubbio l’osservazione di un UFO. L’oggetto che precipita nella caldera potrebbe essere solo un trucco della prospettiva“, conclude. Per quanto ci riguarda, sappiamo che Marc Dantonio gestisce un sito web della materia, per cui nonostante la sua professionale interpretazione, pensiamo che la passione verso il mistero possa far propendere l’idea nel verso sbagliato. Restiamo pertanto scettici in merito alla geuinità di tale video. Il Messico è una delle nazioni dalla quale si verifica il maggior numero di avvistamenti, ma è anche quella nella quale vengono maggiormente scoperte le contraffazioni. E’ molto probabile, quindi, che anche quest’ultimo sia un caso analogo.