Australia: barriera corallina a rischio per una stella marina troppo vorace

MeteoWeb

acanthasterL’Australia vuole debellare l’acanthaster, una stella di mare invasiva che potrebbe soffocare la Grande barriera corallina. Il ministro dell’Ambiente, Mark Butler, ha indicato che il governo stanzierà altri 5 milioni di dollari australiani, pari a 3,5 milioni di euro, che andranno ad aggiungersi ai 2,53 milioni già spesi per sopprimere oltre 100.000 stelle di mare. L’Acanthaster, conosciuta come stella corona di spine o corona di Cristo, è una stella marina dotata di grossi aculei su tutto il corpo che può raggiungere i 40 centimetri di diametro e si muove a una velocità di 20 metri all’ora. Prolifera nelle zone inquinate e si nutre di coralli, tanto che, secondo alcuni studi, negli ultimi 30 anni ha causato un dimezzamento della copertura corallina del mondo intero. Per Mark Butler la lotta contro questa specie invasiva ha assunto ormai il carattere dell’urgenza, tenuto conto dell’impatto ancor più devastante del riscaldamento climatico. Cicloni ed inondazioni, alterando la qualità delle acque, hanno amplificato il degrado della Barriera corallina.