La sabbia dalla duna di Valdevaqueros venduta a Gibilterra? Denuncia degli ambientalisti spagnoli

MeteoWeb

ValdevaquerosL’associazione ambientalista Verdemar-Ecologistas en Accion ha presentato una denuncia ai ministeri spagnoli dell’Ambiente e degli Esteri con la quale chiede indagini sulla vendita di sabbia prelevata dalla duna di Valdevaqueros, vicino a Tarifa (Cadice), e ceduta alla confinante Gibilterra che la utilizzerebbe per rigenerare la sua spiaggia erosa dal mare. Nella denuncia si fa riferimento a chiarimenti che la Direzione generale della qualita’ e valutazione ambientale avrebbe chiesto in merito al progetto ‘Rimozione di sabbia dalle dune di Valdevaqueros e contributi sulle spiagge di Tarifa e Algeciras’. Gli ecologisti affermano che tra il 21 e il 26 giugno scorso, a causa del forte vento, la strada per la Baja di Paloma fu invasa dalla sabbia. In seguito – denunciano gli ecologisti – si e’ scoperto che la sabbia rimossa veniva trasportata a Gibilterra per rigenerare la spiaggia erosa dalle mareggiate in questo piccolo territorio d’Oltremare del Regno Unito. Verdemar-Ecologistas en Accion sostiene che vi sia una vendita illegale di sabbia e chiede che l’inchiesta chiarisca dov’e’ stata trasportata la sabbia delle dune e ruolo abbia in questa vicenda il Comune di Tarifa.