Salute, nuovo studio olandese conferma: “bisogna dormire almeno 7 ore al giorno per proteggere il cuore”

MeteoWeb

sonnoDormire 7 o piu’ ore a notte protegge il cuore dalle insidie della malattie cardiache. Se il sonno riposante e’ unito ad uno stile di vita sano si puo’ ridurre il rischio cardiovascolare e l’ictus. A stabilirlo e’ una ricerca olandese della National Institute for Public Health and the Environment di Bilthoven e della Wageningen University pubblicata sull’European Journal of Preventive Cardiology. Lo studio ha dimostrato che aggiungere un sonno notturno regolare (almeno 7 o piu’ ore) a scelte di vita sane (esercizio fisico, dieta, poco alcol e niente fumo) puo’ far aumentare la riduzione del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari fino al 65% e il pericolo di un decesso legato a queste patologie all’83%. Mentre non aggiungere un sano riposo notturno a pur virtuosi stili di vita ferma l’asticella dell’abbassamento del rischio cardiovascolare al 57% e per l’ictus al 67%. La ricerca ha rintracciato in 14.000 olandesi (uomini e donne) nell’arco di un decennio i casi di patologie cardiache e di ictus. Circa 600 persone avevano sofferto di malattie cardiache o erano state colpite da un ictus e 129 erano morte. Ebbene, i ricercatori hanno evidenziato che se persone avessero seguito le quattro raccomandazioni chiave per uno stile di vita sano (esercizio fisico, dieta, poco alcol e niente fumo) aggiungendo anche un’attenzione al riposo notturno si sarebbe potuto evitare il 36% delle malattie cardiovascolari e il 57% delle conseguenze fatali di queste patologie. “Da un punto di vista della salute pubblica dovremmo incoraggiare le persone a non trascurare il sonno, dedicargli attenzione puo’ aumentare i benefici di uno stile di vita sano e aiutare a combattere piu’ efficacemente alcune patologie”, concludono i ricercatori.