Salute: uno studio italiano dimostra l’efficacia della chemioterapia standard nella cura del tumore al polmone

MeteoWeb

CANCRODa uno studio italiano indipendente, che ha coinvolto 52 ospedali ed è stato finanziato dall’AIFA (Agenzia Italiana del farmaco), è emerso che la chemioterapia standard è più efficace rispetto al trattamento farmacologico con i cosiddetti “farmaci a bersaglio molecolare”, che distruggono solo le cellule tumorali.
L’efficacia del metodo chemioterapico tradizionale avverrebbe nel 90 % dei casi di tumore del polmone non a piccole cellule.
Alla ricerca, pubblicata su The Lancet Oncology e promossa dal team dell’Oncologia dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, capeggiato dalla ricercatrice dell’Istituto dei Tumori di Milano Marina Garassino, in collaborazione con i Dipartimenti di Anatomia patologica dello stesso Fatebenefratelli e dell’Ospedale Niguarda, hanno partecipato sia il Laboratorio di Farmacologia Molecolare diretto da Massimo Braggini, che si è occupato delle analisi genetiche; che gli statistici Valter Torri e Irene Floriani, competenti nella raccolta dati e nelle analisi statistiche.
Lo studio potrebbe consentire al Sistema Sanitario Nazionale un grande risparmio economico, evitando terapie poco efficaci.