Sciame sismico nelle Marche: scossa di magnitudo 2.3 tra le province di Ancona e Macerata

MeteoWeb

terremotoUn terremoto di magnitudo 2.3 e’ stato registrato questa mattina dall’istituto nazionale di geologia e vulcanologia nelle Marche, a cavallo tra le province di Ancona e Macerata. Si tratta dello stretto distretto nel quale ieri, tra le 12 e la mezzanotte, sono si sono verificate altre cinque scosse, di magnitudo compresa tra 3 e 2.3. La scossa di questa mattina e’ stata registrata a una profondita’ di 9,1 chilometri e ha interessato i comuni di Castelbellino, Castelplanio, Cupramontana, Maiolati Spontini, Monte Roberto, Poggio San Marcello, Rosora, San Paolo di Jesi e Staffolo in provincia di Ancona e Apiro e Poggio San Vicino in provincia di Macerata.