Sisma Marche, Realacci: “massima priorità alla prevenzione”

MeteoWeb

terremoto sismografoLe scosse sismiche delle ultime ore nelle Marche confermano la necessita’ di dare massima priorita’ alla prevenzione e di mettere finalmente in atto serie e coerenti politiche per la prevenzione antisismica. A cominciare dall’estensione e stabilizzazione dell’eco-bonus per il risparmio energetico in edilizia agli interventi per la messa in sicurezza antisismica degli edifici esistenti e di un piano nazionale per il consolidamento antisismico degli edifici“. E’ quanto afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, sulle scosse che hanno fatto tremare le Marche. E’ inoltre “necessario rivedere il Patto di Stabilità interno per consentire agli Enti locali che abbiano risorse da investire, di impiegarle per la messa in sicurezza antisismica degli edifici pubblici, a partire da scuole e ospedali“. Sull’estensione dell’eco-bonus anche agli interventi di consolidamento antisismico la Camera decidera’ in settimana. “Puntare sulla prevenzione iniziando da questi provvedimenti sarebbe una via praticabile da subito per dare maggiore sicurezza ai cittadini, ma anche per rilanciare l’edilizia e l’occupazione puntando sulla qualità“.