Terremoti, tre nuove scosse in Lunigiana: magnitudo 2.7, 3.3 e 3.4 in mattinata. Allarme del Sindaco di Fivizzano

MeteoWeb

lunigianaTre nuove scosse di terremoto in Lunigiana. A quanto riferisce il sito dell’Ingv, la prima, di magnitudo 3.4, e’ avvenuta alle ore 05:34:06 italiane, la seconda, di magnitudo 2.7, e’ avvenuta alle ore 06:56, la terza, di magnitudo 3.3, alle ore 06:58. Le scosse sono state registrate a meno di 10 chilometri dai Comuni di Casola in Lunigiana, Comano, Fivizzano e Licciana Nardi, tutti in provincia di Massa Carrara, e a meno di 20 chilometri da altri Comuni in provincia di La Spezia e Lucca.

Il responsabile nazionale della Protezione civile, Franco Gabrielli, convochi subito la commissione Grandi Rischi, se esiste ancora, o qualcuno che comunque ci dica qualcosa di certo‘. Cosi’ il sindaco di Fivizzano (Massa Carrara) Paolo Grassi, dopo le scosse di terremoto avvertite all’alba in Lunigiana in Garfagnana. ‘Al 21 di giugno sono state registrate oltre 2.000 scosse, la popolazione e’ esasperata e anche stamani sono usciti tutti per strada‘, ha aggiunto il sindaco annunciando la richiesta di un incontro col prefetto Gabrielli possibilmente gia’ nella giornata di oggi.