Terremoto Cina: centinaia di case e fattorie crollate mentre imperversa forte maltempo

MeteoWeb

cinaSecondo le autorità locali la seconda scossa di terremoto che ha colpito la provincia del Gansu, nella Cina nord-occidentale, e in particolare le contee di Minxian e Zhangxian, ha raggiunto un’intensità di 6.6 gradi sulla scala aperta Richter. Otto i centri abitati che hanno subito ingenti danni materiali, con centinaia di case e fattorie crollate, linee elettriche e telefoniche e servizi Internet interrotti, frane e inondazioni provocate dai fenomeni sismici. Il secondo di questi, a un’ora e mezza di distanza dal primo, ha avuto magnitudo 5,6. La situazione è resa ulteriormente peggiore dalle intense piogge. In aprile la stessa zona era gia’ stata devastata da un terremoto della medesima intensità, che uccise 164 persone e ne ferì oltre 6.700. Ancora più forte quello che investì un’area vicina nel maggio 2008: persero la vita circa settantamila abitanti.