Un nuovo disegno di legge per istituire un Parco Nazionale sulla Luna

MeteoWeb

Apollo Un nuovo disegno di legge, chiamato “Apollo Lunar Landing Legacy Act”, presentato al Congresso degli Stati Uniti e introdotto Lunedì 8 Luglio, ha lo scopo di istituire un Parco Nazionale sulla Luna nelle aree di atterraggio del programma Apollo. L’House Resolution 2617 è stato inviato alla commissione per la scienza, spazio e tecnologia, in aggiunta al Comitato della Camera sulle risorse naturali, ed è in attesa di approvazione. Il programma Apollo è stato uno dei più grandi successi della storia americana, e la creazione di tale parco non solo saprà espandere e migliorare la protezione dei siti di allunaggio, ma offrirà un maggiore riconoscimento e comprensione pubblica a questo singolare risultato della storia americana. Il disegno di legge si riferisce a tutte le aree lunari dove astronauti e strumenti collegati al programma sono sbarcati tra il 1969 ed il 1972, con ulteriore riferimento alla sfortunata missione dell’Apollo 13 del 14 Aprile 1970. In quell’occasione lo stadio superiore Saturno precipitò sulla superficie del nostro satellite naturale, creando un cratere artificiale di circa 30 metri ripreso successivamente dalle telecamere a bordo del Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA. Tra i compiti principali quello di garantire il corretto monitoraggio e la gestione dei siti d’atterraggio, anche attraverso il coordinamento con altre nazioni, garantendo una catalogazione accurata dei siti. Il disegno di legge prevede infine la designazione del sito come Patromonio mondiale dell’UNESCO un anno dopo l’istituzione del Parco.

Credit: Apollo 17 Crew, NASA
Credit: Apollo 17 Crew, NASA