Violento nubifragio con tromba d’aria su Roma, città nel caos: “sembra Venezia” (FOTO)

/
MeteoWeb

05E’ stato molto violento il nubifragio che oggi pomeriggio ha colpito Roma tra le 15:30 e le 17:00: in centro sono caduti oltre 25mm di pioggia, con picchi di oltre 45mm nella zona est della città, il tutto in pochi minuti. La temperatura è crollata fino a +20°C in città in pieno giorno, un valore assolutamente autunnale. Numerose segnalazioni di allagamenti, cedimenti del manto stradale, alberi caduti e sottopassi bloccati sono arrivate oggi pomeriggio al 113. La sala operativa della Questura di Roma rimane in costante contatto con i Vigili del Fuoco, i Vigili Urbani e il 118 per supportare le numerose segnalazioni di soccorso. Una tromba d’aria si e’ abbattuta nel pomeriggio tra Tivoli e Roma, nella zona compresa tra Villa Adriana e La Rustica. Sono stati oltre 80 in meno di tre ore gli interventi eseguiti dai vigili del fuoco per allagamenti e automobilisti in difficolta’ nei sottopassi o nei garage. Oltre 30 interventi dei vigili del fuoco sono tuttora in corso.

03TRAGEDIA SFIORATA SUL LITORALE – Burrasca e paura anche sul litorale romano, con onde alte e forte vento nelle località marittime affollate di romani e turisti. Sono rimaste a lungo in balia della mareggiata e della pioggia scrosciante, tre persone a bordo di un’imbarcazione di circa tre metri. I diportisti, una famiglia con una bambina di nove anni, erano al largo di Focene, piccola località del comune di Fiumicino, quando le onde hanno iniziato a far entrare l’acqua nella barca. Immediata la richiesta di aiuto alla Capitaneria di Porto. Le motovedette della Guardia Costiera di Roma-Fiumicino, coordinata dal comandante Lorenzo Savarese, hanno raggiunto e tratto in salvo la famigliola, stremata e gelata, che è stata poi assistita dai militari della Capitaneria.

CAOS SULLE STRADE – Il nubifragio che ha colpito oggi la Capitale ha colto di sorpresa anche i tanti romani che questa mattina avevano approfittato dell’ennesima giornata di bel tempo per passare una giornata al mare. Il violento temporale ha generato un ‘fuggi fuggi’ generale dalle principali spiagge del litorale, da Ostia a Fiumicino. Di conseguenza tutte le strade che portano al mare sono ora intasate, dalla Cristoforo Colombo a via Aurelia. Interessate anche la via dell’aeroporto a Fiumicino, l’imbocco dell’autostrada Roma-Fiumicino in direzione della Capitale, la via Portuense e le strade tra Fregene e Maccarese. Numerose anche le strade chiuse in tutta la citta’ a causa della caduta di alberi o di sottopassi allagati. Disagi alla circolazione anche sul Grande Raccordo Anulare, dove vengono segnalati allagamenti e caduta alberi in prossimita’ dello svincolo per l’A24.

07CHIUSA LA STAZIONE “TERMINI” DELLA METROPOLITANA – La stazione ‘Termini’ della Metro A e’ stata chiusa momentaneamente a causa del nubifragio che oggi pomeriggio ha colpito Roma. Lo rende noto l’Agenzia per la Mobilita’, aggiungendo che allagamenti sono stati registrati anche a Lepanto, Bologna e Annibaliano ma le stazioni restano aperte. In totale sono 86 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco a Roma e provincia. Disagi anche nell’hinterland, a Villa Adriana e Palestrina, dove numerosi automobilisti sono rimasti bloccati nei sottopassi e nei garage. Alcuni tecnici sono ora al lavoro alla stazione ‘Termini’ della Metro A per risolvere il problema. Nel frattempo l’Atac ha messo a disposizione il servizio navette tra Repubblica, Termini e Vittorio. Il servizio sulle linee A, B e B1 risulta comunque regolare. Sempre a causa di allagamenti per il nubifragio che si e’ abbattuto sulla Capitale via Torrevecchia e’ stata parzialmente chiusa per la caduta di un albero ma gia’ riaperta. Linee 46-49-913 in ritardo; via Collatina parzialmente chiusa: linee 058-075-150 deviate in via Prenestina, chiuso invece viale del Policlinico, linea 649 deviata via Bari-via Morgagni.

09TERMINI, PASSEGGERI CON OMBRELLI NEL SOTTOPASSO. TURISTI SCALZI, ‘SEMBRA VENEZIA’ – Caos e disagi oggi pomeriggio nel sottopasso della stazione ‘Termini’ della Metro A, completamente allagato a causa del nubifragio che si e’ abbattuto oggi pomeriggio su Roma. I passeggeri in uscita dai convogli, per gran parte turisti in visita nella Capitale, sono stati costretti ad utilizzare i loro ombrelli per proteggersi dalle gocce d’acqua che arrivavano dal soffitto. Per raggiungere l’uscita, hanno dovuto anche fare una gimkana tra le pozzanghere presenti sul pavimento, con zone nelle quali l’acqua ha raggiunto anche i 3 centimetri d’altezza. Molti hanno invece preferito togliersi le scarpe. Tra lo stupore ed il divertimento, molti turisti si sono fermati a filmare con i loro telefonini la disavventura. Qualcuno, ironicamente, ha anche azzardato un paragone con la laguna veneta: ”Guarda, sembra di stare a Venezia”. Le scale mobili erano ferme per due terzi, mentre molti passeggeri hanno cercato aiuto da parte del personale della metro, per capire se c’era un altro modo di raggiungere l’uscita senza bagnarsi.

ALLAGAMENTI ANCHE IN ALTRE STAZIONI – Allagamenti anche nelle stazioni metro di Lepanto, Bologna e Annibaliano, che sono al momento aperte. Sempre a causa di allagamenti per il nubifragio che si e’ abbattuto sulla Capitale, via Torrevecchia e’ stata chiusa parzialmente per la caduta di un albero e poi riaperta. Si segnalano ritardi sulle linee 46-49-913. Parzialmente chiusa anche via Collatina, dove le linee 058-075-150 vengono deviate in via Prenestina; chiuso invece viale del Policlinico, linea 649 deviata via Bari-via Morgagni.