Allerta Meteo, forti temporali al Sud nel weekend: le previsioni e le mappe dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: persistono condizioni di instabilita’ atmosferica al nord e lungo il versante adriatico mentre sulle due isole maggiori e restanti zone del sud trasla un debole sistema nuvoloso che determina in prevalenza annuvolamenti medio-alti stratiformi. Tempo previsto fino alle 8 di domani: Nord: molto nuvoloso sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche con associati locali rovesci temporaleschi che si attenueranno nelle ore serali ad eccezione dei settori lombardi e piemontesi dove permarranno locali piogge; in generale sereno o poco nuvoloso sulle restanti zone del nord ma con annuvolamenti intensi pomeridiani sulle pianura padana orientale e su quella veneta dove si assoceranno brevi rovesci temporaleschi in successiva attenuazione serale. Centro e Sardegna: sull’isola parzialmente nuvoloso ma con nuvolosita’ in intensificazione dalla sera con locali precipitazioni; generalmente sereno o poco nuvoloso per nubi alte stratiformi poco significative sulle regioni centrali peninsulari, ma con sviluppo di nubi cumuliformi sulle aree interne appenniniche e lungo il versante adriatico dove si assoceranno durante il pomeriggio rovesci ed isolati temporali, in attenuazione serale. Sud e Sicilia: parzialmente nuvoloso per nubi in prevalenza medio-alte stratiformi poco significative; durante il pomeriggio annuvolamenti intensi interesseranno Molise, Puglia e le aree montuose della Campania e della Basilicata con associati rovesci temporaleschi in attenuazione serale, mentre locali deboli precipitazioni interesseranno la Sicilia. Temperature: in lieve calo nei valori massimi al nord-est e lungo il versante adriatico; senza apprezzabili variazioni nei valori minimi. Venti: in prevalenza deboli da est-nord-est salvo rinforzi sulle due isole maggiori e da nord-ovest lungo il medio-basso versante adriatico. Mari: mossi, localmente molto mossi il canale di Sardegna e lo Jonio orientale; poco mossi o mossi i restanti mari

04Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, venerdì 30 agosto 2013. Nord: condizioni iniziali di nuvolosita’ irregolare sulla fascia alpina e prealpina di nord-ovest, con isolati rovesci o temporali tra Piemonte e ponente ligure; sempre nella mattinata, passaggio di modeste velature sul resto del nord; nelle ore centrali del giorno, nuovo sviluppo di nubi imponenti sui rilievi alpini ed appenninici, con possibilita’ di rovesci o temporali in esaurimento serale; nuova nuvolosita’ alta e sottile in approccio alle zone alpine per fine giornata. Centro e Sardegna: cielo velato sul centro peninsulare, con formazioni nuvolose solo a tratti piu’ compatte a ridosso dei rilievi appenninici, nubi cui potranno associarsi degli isolati rovesci o temporali nel pomeriggio; ampie schiarite su Toscana, Marche e Umbria verso la fine della giornata; sulla Sardegna cielo da nuvoloso a molto nuvoloso, con piogge sparse e isolati temporali. Sud e Sicilia: nuvolosita’ piuttosto diffusa sulla Sicilia, sulla Calabria e sulle coste campane, con rischio di precipitazioni comunque limitato all’isola e alla Calabria meridionale; cielo velato sul resto del sud, sebbene con occasionali addensamenti piu’ compatti al mattino sulla Puglia, nubi cui potranno associarsi isolati rovesci. Temperature: minime in aumento sulla fascia alpina e prealpina, sulla Sardegna, sulla Sicilia e sulle regioni tirreniche; in lieve diminuzione sulla pianura padana orientale e stazionarie infine sul resto del paese; massime in aumento in pianura padana, sulle Marche e sulla fascia costiera di Abruzzo, Molise, Lazio e Campania; senza variazioni significative invece sul resto del territorio. Venti: deboli variabili in area alpina; deboli o localmente moderati orientali in pianura padana; da deboli a moderati sul resto del paese, con componente orientale piu’ marcata sulla Sardegna e sulla Sicilia e settentrionale invece sulla puglia, ove inoltre saranno possibili dei locali rinforzi. Mari: da poco mossi a mossi l’Adriatico e lo Jonio settentrionale, con moto ondoso piu’ accentuato sul canale d’Otranto; poco mossi il mar Ligure, lo Jonio meridionale, il Tirreno settentrionale e il Tirreno centro-meridionale settori est; mossi il mare e il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia e il Tirreno centro-meridionale settori ovest.

06Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Sabato 31 agosto Nord: nelle prime ore del giorno modeste velature in transito in un contesto di tempo stabile; nelle ore calde della giornata, sviluppo di isolate nubi imponenti sulle zone alpine con associate precipitazioni temporalesche; generalmente soleggiate le zone pianeggianti. Centro e Sardegna: ancora nubi irregolari a tratti diffuse sulla Sardegna con precipitazioni sparse specialmente sui settori orientale e meridionale dell’isola, dove il miglioramento arrivera’ per fine giornata; nubi sparse anche sul Lazio, sebbene con scarsa probabilita’ di piogge nella prima parte della giornata; sereno o poco nuvoloso ma per sottili velature sul resto del centro, seppur con sviluppo di nubi imponenti a ridosso dei rilievi tra Lazio e Abruzzo e possibilita’ di isolati rovesci o temporali pomeridiani. Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso o coperto sulla Sicilia e sulla Calabria, con piogge sparse e isolati temporali che sui settori orientale e settentrionale dell’isola potranno localmente risultare piu’ intensi e persistenti; nuvolosita’ diffusa, ma essenzialmente medio alta e dunque non significativa sul resto del sud, con rischio di pioggia limitato alle coste campane e alla Basilicata tirrenica. Temperature: minime in lieve diminuzione su Sardegna e Sicilia e stazionarie sul resto del paese; massime in aumento al nord, in diminuzione anche localmente sensibile sulle isole maggiori e sulla Calabria e generalmente stazionarie infine sul resto del territorio. Venti: ventilazione debole a generale componente settentrionale su gran parte del paese, con rinforzi da nord nord-ovest su Molise, Puglia, Calabria jonica e Sardegna. Mari: mossi il basso Adriatico, lo Jonio settentrionale, il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia; in genere poco mossi tutti gli altri mari, con moto ondoso localmente piu’ accentuato sul Tirreno centrale e sul medio Adriatico. Domenica 1 settembre Nuvolosita’ diffusa e a tratti intensa sulle due isole maggiori e sulla Calabria, con piogge sparse e isolati temporali; nubi in transito anche al nord, con temporali pomeridiani sui monti; scarsa o comunque poco consistente la nuvolosita’ sul resto del paese, dove il tempo sara’ quindi stabile e in prevalenza soleggiato; temperature generalmente stazionarie, ventilazione in prevalenza non significativa, fatta eccezione per il basso versante adriatico e per le isole maggiori, dove il vento potra’ subire dei rinforzi rispettivamente dai quadranti settentrionali e orientali: mari generalmente poco mossi ma con moto ondoso piu’ accentuato sul canale d’Otranto e sul canale di Sardegna. Lunedi’ 2 settembre Ancora piogge sparse sulle isole maggiori, specie sulla Sicilia e nella prima parte del giorno, fenomeni cui seguira’ un definitivo miglioramento dal pomeriggio; qualche isolato temporale pomeridiano in area alpina in un contesto di tempo per lo piu’ stabile per gran parte del territorio peninsulare, seppur con passaggio di nubi al nord e al centro nella prima parte della giornata; temperature in genere stazionarie, ventilazione poco significativa e mari in prevalenza poco mossi. Martedi’ 3 e mercoledi’ 4 settembre Tempo stabile e in in genere soleggiato, seppur con temporali pomeridiani sulle alpi di nord-ovest che nella giornata di mercoledi’ potranno essere piu’ diffusi.