Allerta Meteo, forti temporali nei prossimi giorni al sud: Sicilia e Sardegna le più colpite. I dettagli

/
MeteoWeb

07Cresce l’attesa per i fenomeni di maltempo estremo attesi nei prossimi giorni sull’Italia meridionale e nel Mediterraneo centro/occidentale: l’autunno, come abbiamo già scritto nei precedenti aggiornamenti, sta avanzando anche verso Sud e lo fa in modo lento e graduale ma assolutamente inesorabile. Avremo ancora tanta instabilità anche al centro/nord, con temporali pomeridiani come quelli che in queste ore stanno interessando Liguria orientale e alta Toscana, ma il “clou” del maltempo sarà al Sud dove avremo dei grossi sistemi temporaleschi che si muoveranno tra nord Africa, Sardegna e Sicilia in modo particolare nel weekend, tra sabato 31 agosto e domenica 1 settembre, ma anche già da domani – venerdì 30 – e con fenomeni residui fino a lunedì 2.
01La fase “clou” del maltempo sarà tra sabato e domenica, e le zone più colpite saranno Sardegna e Sicilia ma anche Malta, nel Canale, e la Calabria meridionale, avranno delle piogge intense, mentre sul resto della Calabria e sulle coste tirreniche di Lazio, Campania e Basilicata potranno verificarsi altri fenomeni comunque meno intensi. Come sempre in queste circostanze è molto difficile capire l’esatta tempistica e localizzazione dei fenomeni più estremi: il nowcasting diventerà fondamentale con la meteo-diretta che ci aiuterà a individuare i temporali più intensi e il loro movimento. Secondo gli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo, i fenomeni potenzialmente alluvionali si verificheranno in nord Africa, tra Tunisia e Algeria, ma non è da escludere che anche la Sardegna meridionale e la Sicilia tirrenica vengano coinvolte in precipitazioni di quest’entità. Gli “spaghi” e le mappe di GFS a corredo dell’articolo sono eloquenti.