Allerta Meteo, il bollettino e le mappe dell’aeronautica militare: forti temporali prima al nord poi al centro/sud

/
MeteoWeb

01Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il campo di alta pressione sul nostro Paese e’ in graduale diminuzione a causa dell’approssimarsi di una perturbazione di origine atlantica che, seppur velocemente, interessera’ con precipitazioni anche di tipo temporalesco e localmente di forte intensita’, dapprima le regioni settentrionali e successivamente quelle centrali. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: cielo sereno o poco nuvoloso con nuvolosita’ in rapido aumento nel corso del pomeriggio ad iniziare dalle aree a ridosso delle zone montuose alpine, nuvolosita’ alla quale si assoceranno poi precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, che durante la serata diverranno di forte intensita’ nella zona del Triveneto, della Liguria e dell’Emilia-Romagna; graduale miglioramento nel corso della notte e della mattinata seguente. Centro e Sardegna: cielo perlopiu’ sereno sgombro da nubi significative, salvo locali annuvolamenti pomeridiani in prossimita’ dei rilievi; dalla sera rapido aumento della nuvolosita’ ad iniziare dal settore settentrionale della Toscana con associati rovesci temporaleschi di forte intensita’; le piogge che, localmente assumeranno carattere di forte intensita’, tenderanno ad estendersi nel corso della notte ai settori Nord dell’Umbria e delle Marche. Sud e Sicilia: condizioni di tempo stabile e soleggiato; nel corso della giornata le nubi tenderanno ad intensificarsi a ridosso dei rilievi della Sicilia, della Calabria e della Basilicata, dando origine ad isolate e brevi precipitazioni temporalesche in estensione anche alle aree ioniche ed alla penisola salentina, in successivo dissolvimento serale. Temperature: valori massimi senza variazioni di rilievo ad eccezione dalle Basilicata e della Puglia dove saranno in lieve aumento; valori minimi in diminuzione al Nord stazionari al Centro-Sud. Venti: deboli di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste, tendenti a divenire Sud-occidentali ed a rinforzare sulla Liguria; dalla notte sensibili rinforzi da Nord sul Friuli-Venezia Giulia, Liguria e da Nord-Ovest sulla Sardegna. Mari: in genere quasi calmi o poco mossi, ma con moto ondoso in rapido aumento dalla sera sul Mar Ligure e, nel corso della notte, sul Mar di Sardegna e l’alto Adriatico.

04Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, martedì 20 agosto. Nord: cielo limpido e terso su Valle d’Aosta, Ponente Ligure, Piemonte e Lombardia occidentale. Nubi nella prima mattinata sul Levante Ligure e sulla pianura lombarda, ancora con rischio di temporali intensi ma in rapido miglioramento. Nuvolosita’ diffusa e compatta invece sulle regioni di Nord-Est e sull’Emilia-Romagna, con piogge e temporali anche intensi. Tendenza al miglioramento nel pomeriggio, con schiarite via via piu’ ampie e precipitazioni in esaurimento. Centro e Sardegna: nubi diffuse gia’ dal primo mattino sulla Toscana e sui settori Nord di Marche e Umbria, con temporali localmente anche intensi. Nuvolosita’ in rapida intensificazione anche sul resto del centro, con rovesci sparsi e isolati temporali dalla tarda mattinata. Schiarite su Toscana, Umbria orientale e alto Lazio dal tardo pomeriggio. Nuvolosita’ sparsa anche sulla Sardegna, con rovesci e temporali isolati sulle coste orientali dell’isola, ma con tendenza ad ampie aperture nella seconda parte della giornata. Sud e Sicilia: nella prima mattinata nubi basse sulle coste del basso versante tirrenico e velature sul Meridione peninsulare, ma con nuvolosita’ tendente ad aumentare e con temporali in arrivo sui rilievi appenninici gia’ da meta’ giornata: precipitazioni che nel pomeriggio tenderanno ad interessare anche il resto del Meridione. Temperature: minime in diminuzione al Nord e sulle Marche settentrionali, senza variazioni di rilievo invece sul resto del Paese; massime in diminuzione al Centro-Nord, sulla Puglia garganica, sulla Sardegna e sulle zone appenniniche del Meridione, con raffreddamento piu’ significativo sulle regioni di Nord-Est, sull’Emilia Romagna e sulle Marche. Venti: moderati dai quadranti settentrionali al Centro-Nord e sulla Sardegna, con rinforzi di Bora sulle Venezie, di Tramontana sulla Liguria e di Maestrale sulla Sardegna. Locale intensificazione del vento attesa anche sulle coste romagnole, sulle Marche, sull’Appennino Umbro-Marchigiano e sulla Toscana; inizialmente deboli variabili al Sud, ma con tendenza a disporsi da Settentrione ed a rinforzare, specie su Molise, Puglia e Calabria ionica. Mari: molto mossi tendenti a divenire agitati il Mare e Canale di Sardegna; mossi o molto mossi l’Adriatico centrale e settentrionale, il mar Ligure e l’alto Tirreno; da poco mossi a mossi tutti gli altri mari, con moto ondoso in aumento sullo Stretto di Sicilia, sul Tirreno meridionale settore Ovest e sul basso Adriatico.

08Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 21 AGOSTO Nord: tempo stabile e soleggiato, con appena qualche locale annuvolamento sui monti nelle ore calde. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso su Toscana, alto Lazio, Umbria e Marche settentrionali. Nuvolosita’ variabile a tratti intensa sul resto del Centro, con rovesci e isolati temporali che lasceranno il posto ad ampie aperture gia’ dal primo pomeriggio sul Lazio meridionale, persistendo sebbene in attenuazione sull’Abruzzo sino a fine giornata. Nuvolosita’ variabile al mattino sull’isola, con isolati rovesci o temporali sulle coste e nell’immediato entroterra del versante orientale e con schiarite piu’ ampie su quello occidentale. Tendenza al miglioramento nel pomeriggio. Sud e Sicilia: nuvolosita’ diffusa e a tratti compatta, con rovesci e isolati temporali che su Sicilia e Calabria tirrenica potranno ancora risultare piu’ intensi e frequenti. Graduali schiarite in arrivo per fine giornata. Temperature: minime in aumento sulle regioni di Nord-Est e sulle regioni centrali tirreniche; senza variazioni significative invece sul resto del Paese; massime in deciso aumento sulle regioni di Nord-Est, sulle regioni centrali, sulla Sardegna occidentale e sulla fascia costiera del Basso Tirreno; in diminuzione invece sulla Sardegna orientale, sulla Sicilia e sul Meridione ionico; stazionarie infine sul resto del territorio. Venti: ovunque settentrionali moderati, ma con rinforzi su tutta la fascia adriatica, sulla Liguria, sull’Appennino centrale e sulla Sardegna. Mari: tutti da mossi a molto mossi, ma con moto ondoso piu’ attenuato sottocosta sul Mar Ligure, sul Tirreno e nel Golfo di Taranto. GIOVEDI’ 22 Si copre il cielo sulle regioni di Nord-Ovest e sull’intero arco alpino, con qualche temporale in arrivo in montagna tra Valle d’Aosta e Piemonte. Tempo stabile al Centro e sulla Sardegna, ma con qualche temporale pomeridiano sui monti. Nuvolosita’ variabile sul Meridione, con piu’ nubi nelle ore calde e con rovesci e temporali sulle zone interne ed a ridosso dei rilievi montuosi nel pomeriggio. Temperature senza variazioni significative, ventilazione ancora settentrionale ma in generale attenuazione; moto ondoso dei mari ancora sostenuto sui bacini meridionali e poco consistente su quelli centrali e settentrionali. VENERDI’ 23 Tempo che torna a migliorare al Nord, sebbene ancora con temporali pomeridiani sui rilievi alpini. Nuvolosita’ sparsa sulle regioni centro-meridionali e sulle isole maggiori, con temporali nella mattinata sulla Puglia garganica e nelle ore centrali della giornata sulle zone a ridosso dei rilievi in generale. Temperature ancora sostanzialmente stazionarie e ventilazione in genere non significativa, salvo residui rinforzi sulla Puglia salentina; mari in prevalenza poco mossi. SABATO 24/DOMENICA 25 Condizioni di variabilita’ per la giornata di sabato, con poche nubi al mattino e con rischio elevato di temporali pomeridiani sui rilievi, sia sulle Alpi che sull’Appennino centro-meridionale. Per domenica, in arrivo una nuova perturbazione sulle regioni settentrionali, con piogge che pero’ tenderanno ad interessare solo le zone montuose e quelle immediatamente a ridosso dei rilievi. Tempo piu’ stabile al Centro-Sud con temperature in aumento per venti di Scirocco.