Alluvioni e terremoti: a luglio 461 morti in Cina per disastri naturali

MeteoWeb

terremotocina03Nel solo mese di luglio, in Cina sono state 461 le vittime dei disastri naturali e 228 le persone scomparse a causa di alluvioni e terremoti, ma anche per fenomeni di siccita’ o collegati ai rischi geologici. Lo rilevano i dati ufficiali contenuti nel rapporto presentato dal ministero degli Affari civili e dalla Commissione nazionale per la riduzione dei disastri secondo il quale 3,33 milioni di persone sono state costrette a trasferirsi e circa 293.000 case sono crollate; 1,48 milioni di case sono state danneggiate a diversi livelli e quasi 7,81 milioni di ettari di terreni agricoli sono stati colpiti, con 1,21 milioni di ettari divenuti improduttivi. I disastri naturali hanno causato perdite economiche dirette per 121,53 miliardi di yuan (oltre 19 miliardi di dollari). Il dato, tuttavia, non include le perdite causate dal terremoto di magnitudo 6,6 che ha colpito la provincia di Gansu, nel nord-ovest della Cina, il 22 luglio, e quindi la cifra esatta e’ ancora in fase di valutazione.