Ambiente: un ‘impermeabile’ di batteri resistente all’acqua

MeteoWeb

cianobatteriAlcuni batteri formano un ‘impermeabile’ resistente all’acqua per resistere ai cambiamenti ambientali. Lo ha scoperto uno studio dell’universita’ di Dundee pubblicato dalla rivista ‘Pnas’, che potra’ essere usato ad esempio per impedire ai batteri “cattivi” di formare delle colonie. I ricercatori hanno studiato i batteri del genere Bacillus, utili come biofertilizzanti, scoprendo che lo strato protettivo si forma grazie alla proteina chiamata BslA, che spontaneamente in determinate condizioni si attiva formando un film impenetrabile all’acqua che protegge le cellule sottostanti. “Anche se per ora la scoperta riguarda un singolo tipo di batteri – scrivono gli autori – le conclusioni potrebbero essere valide anche per altri, come quelli pericolosi per l’uomo che diventano resistenti ai farmaci proprio formando un biofilm. Una volta capito bene il meccanismo e’ possibile sfruttarlo agevolandolo nei batteri ‘buoni’ e interrompendolo in quelli ‘cattivi'”.