Aviaria: cominciato l’abbattimento preventivo di 220 mila volatili sani

MeteoWeb

gallineSono iniziate questa mattina le operazioni di abbattimento preventivo dei 220mila volatili di proprietà della società agricola ‘Morgante di Lionello e C.’ di Occhiobello, in provincia di Rovigo. E’ quanto prevede l’ordinanza del Comune che ha disposto sabato scorso il sequestro dell’allevamento su indicazione del ministero della Salute, della Regione Veneto e dell’azienda Ulss 18 di Rovigo. “L’intervento sugli animali viene eseguito benchè gli esiti di laboratorio delle indagini sierologiche e virologiche siano stati negativi – precisa l’ordinanza – e non sia stato evidenziato alcun sospetto di malattia nè mortalità anomale. Una misura precauzionale adottata per scongiurare il diffondersi della malattia“. La distruzione riguarderà anche tutte le uova dell’allevamento. L’abbattimento preventivo delle galline ovaiole proseguirà per qualche giorno, sara’ svolto in loco secondo i protocolli e le normative comunitarie seguiti per le medesime operazioni avvenute negli allevamenti della provincia di Ferrara e Bologna. Le carcasse degli animali saranno trasferite, in regime di sicurezza, e incenerite a cura di una ditta specializzata individuata dall’azienda Ulss 18. Per quanto riguarda l’aspetto occupazionale all’interno della societa’ agricola Morgante, il vice sindaco Laura Andreotti chiarisce che il Comune e’ “in stretto contatto con la proprieta’ la quale assicura e garantisce che non sono a rischio i posti di lavoro“. Verranno inoltre effettuate pulizia e disinfezione dei locali adibiti all’allevamento dei volatili, delle zone circostanti, dei veicoli utilizzati per il trasporto e di tutto il materiale potenzialmente contaminato.