Dopo i terremoti nascono più bimbe: è un meccanismo evolutivo, i feti maschili sono più deboli

MeteoWeb

terremoto sismografoIl terremoto favorisce le coccarde rosa: infatti il sisma che ha sconvolto il Giappone nel 2011 ha mutato il naturale rapporto maschi/femmine nati nel Sol Levante, facendo aumentare le bambine rispetto ai bambini. E’ quanto emerso da uno studio di Ralph Catalano della University of California a Berkeley pubblicato sull’American Journal of Human Biology. Gia’ in passato si era visto che in momenti difficili, come nella crisi dei mercati Usa nel 2008, nascono piu’ bimbe che bimbi. Il meccanismo potrebbe essere evolutivo, i feti di sesso maschile che sono piu’ fragili, e richiedono quindi piu’ cure dopo la nascita, probabilmente risentono del periodo di stress. E’ possibile anche che in momenti difficili la donna concepisca piu’ femmine che maschi. Gli studiosi Usa hanno analizzato le nascite in Giappone dal 2006 al 2012 e visto che, solo nella zona dell’epicentro del terremoto, di seguito al sisma, si sono ridotti i fiocchi blu. Secondo gli esperti e’ in atto un duplice processo per cui le donne concepiscono meno maschi e gli aborti spontanei sfavoriscono i feti di sesso maschile