Evoluzione: l’altruismo potrebbe avere origine nella manipolazione, lo sostiene un nuovo studio

MeteoWeb

ALTRUISMO OKIn Natura, l”altruismo  potrebbe essere il frutto della manipolazione. Sembra un paradosso, il principio dimostrato da un nuovo studio condotto da Mauricio Gonzalez-Forero del National Institute for Mathematical and Biological Synthesis che ha realizzato un modello matematico capace di spiegare cosa si nasconde dietro i comportamenti altruistici dell’eusocialita’, la piu’ sofisticata organizzazione sociale promossa da diversi animali, come api, vespe e formiche. Il modello dimostra che se il prezzo da pagare e’ troppo alto in termini evolutivi, i manipolati evitano di sviluppare tratti egoistici e continuano a comportarsi da altruisti per il bene della collettivita’. Uno scenario che rivela che la nascita e, soprattutto, la conservazione dell’altruismo passano per la violenta manipolazione. Il team ha lavorato sulla manipolazione materna della prole, ad esempio tra le colonie di api: quando le madri, attraverso comportamenti aggressivi o l’alimentazione ridotta, interrompono lo sviluppo e “l’emancipazione” della prima ondata di figli per farsi aiutare nell’allevamento della seconda covata. I figli manipolati potrebbero optare per il boicottaggio della manipolazione e organizzarsi per resistere e fuggire. Cosa che spesso non accade quando, sostengono i ricercatori, i costi della “rivolta” sono troppo alti.